breaking news

“AUTORITRATTO DI UNA CITTA'”: LA CITTA’ RACCONTATA DALLE IMMAGINI

24 Gennaio 2012 | by Redazione Webmarte
“AUTORITRATTO DI UNA CITTA'”: LA CITTA’ RACCONTATA DALLE IMMAGINI
Attualità
0

Il racconto dell’anima di Siracusa attraverso le immagini. Sarà un libro bianco aperto agli appassionati di fotografia la mostra “Autoritratto di una città”, presentata questa mattina, nei locali della Galleria Roma. A illustrare il progetto “sociale” dedicato principalmente a Siracusa e ai siracusani, e inserito nella rassegna di eventi Luci a Siracusa, sono stati Salvatore Zito ed Enzo Monica, rispettivamente presidente e vicepresidente di Galleria Roma e il direttore artistico, Corrado Brancato. “L’iniziativa – ha dichiarato Zito – vuole mettere a fuoco l’identità della città attraverso le foto che non solo i siracusani ma anche turisti e visitatori vorranno inviarci”. Dal 4 febbraio, chiunque potrà inviare i propri scatti all’indirizzo email autoritrattosiracusa@gmail.com oppure consegnarli direttamente, in formato digitale, nei locali della galleria. “Una commissione di esperti composta da critici d’arte e fotografi- ha spiegato Zito – selezionerà le foto che poi andranno a costituire la mostra vera e propria”. Uno degli aspetti singolari dell’iniziativa è proprio legata alla gestione delle immagini. Dal 4 al 23 febbraio, infatti, si potranno consegnare le foto, alcune delle quali saranno praticamente da subito esposte alla galleria. “E’ per questa ragione – ha aggiunto Monica – che parliamo di un’esposizione dinamica. Le immagini cambieranno continuamente seguendo il flusso di foto che ci saranno consegnate”. Nei locali della galleria saranno anche installate due “camere oscure” all’interno delle quali sarà possibile visionare tutti gli scatti. E’ anche prevista la proiezione di un video, contenente oltre 9 mila immagini, girato dagli studenti della facoltà di Beni culturali per raccontare la città. Chiusa la prima fase della mostra dinamica, il 24 febbraio, alle 18,30, sarà inaugurata l’esposizione delle foto selezionate dalla commissione. La mostra resterà aperta al pubblico fino al 28 febbraio. Il tema sarà assolutamente libero. “L’indicazione che ci sentiamo di dare – ha poi detto il presidente di Galleria Roma – è di evitare le immagini-icone, dei luoghi conosciuti e riconosciuti, a vantaggio invece dei villaggi suburbani. La preferenza è anche per foto che non siano più vecchie di dieci anni anche perché l’intenzione è quella di mettere a fuoco l’identità attuale, vista da siracusani e no, della città”. Tutto il materiale selezionato sarà poi inserito nell’album “Autoritratto di una città-Siracusa 2012”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com