breaking news

BILANCIO COLABRODO E 2 COMMISSARI DA PAGARE.GAROZZO CRITICO SULLA GESTIONE ECONOMICA DEL COMUNE

BILANCIO COLABRODO E 2 COMMISSARI DA PAGARE.GAROZZO CRITICO SULLA GESTIONE ECONOMICA DEL COMUNE
Politica
0

“Se il Bilancio consuntivo 2010 non presenta grossi problemi,l’assessore Di Mauro mi spieghi perché sono state bloccate le spese per il 2010 per circa 4 milioni di euro”. La domanda è del capogruppo del Pd al consiglio comunale, Giancarlo Garozzo, che ricorda, tra le iniziative ferme per questa ragione, i lavori di via Puglia. L’esponente di minoranza inoltre, ricorda che il consuntivo dello scorso anno in realtà e già commissariato e che lo stesso destino spetterebbe al preventivo 2011, al contrario delle previsioni ottimistiche avanzate dall’assessore al Bilancio, secondo cui entro la fine del mese il nuovo strumento economico dovrebbe approdare in consiglio comunale per la sua adozione. Garozzo fa presente che è tecnicamente “impossibile che arrivi in consiglio entro giugno, anche perché manca ancora il parere dei revisori dei conti”. Significa, per il consigliere di opposizione che “per il “trastullamento” di questa amministrazione, il Comune si troverà a pagare anche per quest’anno ben 2 commissari”. Puntualizzazioni anche in merito alle notizie fornite sul Bilancio di previsione 2011. “I minori trasferimenti statali non ammontano, al contrario di quanto sostengono Di Mauro e Visentin a un importa dai 4 ai 7 milioni- spiega Garozzo- ma a 3 milioni di euro”. Ad ogni modo, per lui, ” la reale anomalia del bilancio del comune di Siracusa è tutta nell’avanzo di amministrazione che, come denunciamo da tempo, è stato usato sconsideratamente. Già l’altr’anno -ricorda il capogruppo del Partito Democratico – nel bilancio si facevano risultare ben 9 milioni di euro che in realtà erano inesistenti e così, per non sforare il patto di stabilità, in assenza di risorse, hanno dovuto congelare pagamenti per il 2010 per 4 milioni. In questo bilancio aggiunge il consigliere comunale – si parla di un avanzo di  2 milioni e 300 mila euro che noi riteniamo di fatto inesistente. Non c’erano l’altr’anno e non ci sono ora”. A fronte di questo, aumenterebbe l’indebitamento di palazzo Vermexio, con  la previsione, in base ai dati in possesso di Garozzo, di mutui per 7milioni e 400mila euro.  L’unico mutuo che il Pd tollera è  quello di 300mila euro, eventualmente anche da incrementare, per la  manutenzione delle case popolari. Sarebbe inoltre assurdo, per il Pd, prevedere un milione in piu’ di entrate dall’Irpef, l’imposta sul reddito delle persone fisiche, visto il momento economico difficile. Stessa considerazione per le previsioni di entrate dall’Ici, che vedrebbe un milione e 600 mila euro in più, e della Tarsu, con un milione e 400 mila euro di incremento. Ragioni che inducono Garozzo a definire quello della giunta comunale “un bilancio colabrodo”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com