breaking news

BILANCIO DI PREVISIONE 2012, VISENTIN INCONTRA LE PARTI SOCIALI

BILANCIO DI PREVISIONE 2012, VISENTIN INCONTRA LE PARTI SOCIALI
Politica
0

Giornata di incontri ieri, fino a sera, per la messa a punto del bilancio di previsione 2012. Dopo i capigruppo consiliari, riuniti mercoledì, il sindaco, Roberto Visentin, ieri ha visto le parti sociali per riferire della situazione finanziaria del Comune e per illustrare le scelte per mettere a punto lo strumento finanziario, che a giorni sarà inviato al consiglio comunale per avviare l’iter di approvazione.
 Il sindaco Visentin, alle 16,30 ha incontrato i rappresentanti di Cgil, Cisl e Uil; a seguire, poco dopo le 18, è stata la volta delle organizzazioni dei datori di lavoro: Confindustria (presente anche con i rappresentanti di Piccola industria e sezione Turismo), Cna, Confagricoltura, Confcooperative, Confapi, Associazione generale cooperative italiane, Confcommercio, Confesercenti, Ance.
 “I tagli dello Stato e della Regione, i paletti del patto di stabilità e la crisi economica che sta colpendo anche gli enti locali – ha spiegato il sindaco Visentin – rendono necessario il dialogo con le parti sociali perché ci sia una presa coscienza delle condizioni in cui ci troviamo a operare. Il bilancio è di fatto pronto; non è stato possibile definirlo perché siamo stati in attesa di conoscere la legge finanziaria della Regione, che ha imposto un taglio di un milione di euro. Dieci milioni di riduzioni nei trasferimenti dallo Stato e dalla Regione dal 2010 a oggi, 20 milioni di somme immobilizzate, a partire dal 2008, per il rispetto del patto di stabilità, non ci lasciano molti margini di manovra. Ho voluto incontrare le organizzazioni – ha concluso il sindaco Visentin – per dire che stiamo lavorando a un bilancio difficile e che impone delle scelte all’insegna del risparmio e della razionalizzazione delle poche risorse. Ho raccolto delle indicazioni dalle parti sociali che hanno aderito al nostro invito e cercheremo di tenerne conto in sede di proposta definitiva”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com