breaking news

BLOCCHI STRADALI: VISENTIN RICEVE UNA DELEGAZIONE DI PESCATORI

20 Gennaio 2012 | by Redazione Webmarte
BLOCCHI STRADALI: VISENTIN RICEVE UNA DELEGAZIONE DI PESCATORI
Attualità
0

Il sindaco, Roberto Visentin, ha ricevuto stamattina una delegazione di pescatori di Siracusa e Portopalo che, assieme ad altre categorie economiche, stanno partecipando al movimento “Forza d’urto” e che stanno manifestando nei pressi del centro commerciale Auchan.
Il pescatori hanno illustrato le ragioni del malcontento, spiegando che la grave crisi che si trovano ad affrontare a causa degli ultimi rincari, in particolare del gasolio, assieme alla ridotta quantità di pescato, rendono “non più conveniente – hanno detto – svolgere la loro attività”.
La delegazione ha anche spiegato che i blocchi avvenuti stamattina all’ingresso di Ortigia sono stati, per quanto a loro conoscenza, un’iniziativa spontanea e non coordinata con il resto del movimento.
Il sindaco Visentin ha manifestato preoccupazione per le conseguenze sulla popolazione di una prosecuzione dei blocchi stradali, ma ha detto di “comprendere le ragioni della protesta, che rispecchia una condizione diffusa di difficoltà”.
“Ci sono livelli diversi di responsabilità – ha dichiarato il sindaco – alle quali non si può sfuggire. La crisi e le strategie per uscirne si stanno abbattendo sui livelli istituzionali più bassi e sulla fasce più disagiate della popolazione. Colpiscono noi amministratori locali che rischiamo di non avere risorse sufficienti per la spesa sociale; e si scaricano sulle famiglie, specie su quelle più povere, che non riescono a sopportare l’aumento dei prezzi e rischiano di non potere più contare sull’aiuto delle istituzioni”.
Il sindaco Visentin, a conclusione dell’incontro, ha auspicato una rapida risposta alle richieste dei manifestanti e la cessazione altrettanto veloce di blocchi stradali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com