breaking news

Augusta | Bonifica e messa in sicurezza “Campo Fontana”: avviate procedure amministrative

Augusta | Bonifica e messa in sicurezza “Campo Fontana”: avviate procedure amministrative
Attualità
'
0

Avviate le procedure amministrative per la realizzazione delle opere di definitiva bonifica e messa in sicurezza del “campo fontana” chiuso dal 2005 per la presenza nel terreno di polvere di pirite.

“Oggi possiamo dire che è l’inizio della fine del lungo e operoso percorso di sanificazione ambientale e riqualificazione del Campo Fontana”. Il Commissario Unico insieme alla Stazione appaltante del Provveditorato Interregionale alle Opere pubbliche della Regione Sicilia e Calabria ha avviato l’11 agosto scorso le procedure al fine di raccogliere le manifestazioni d’interesse e quindi la disponibilità degli operatori economici ad essere invitati alla procedura negoziata per l’affidamento dei lavori di messa in sicurezza dell’area denominata “Campo Fontana” (inserita tra gli 81 siti in infrazione europea di cui alla causa C 196-13).

In sostanza ha inizio il procedimento per la realizzazione delle opere di bonifica e messa in sicurezza del sito, nello specifico: realizzazione di una copertura (capping) diaframmatica che costituisce, sostanzialmente, impermeabilizzazione dell’area al fine di impedire l’infiltrazione delle acque meteoriche e quindi il contatto di queste ultime con le ceneri di pirite. Inoltre saranno realizzati i lavori di riunzionalizzazione e completamento del campo di calcio attualmente esistente nonché la realizzazione dei nuovi spogliatoi, realizzazione delle recinzioni interne ed esterne, predisposizione per la collocazione di tribune spettatori prefabbricate (non previste nel presente appalto), collocazione di un manto di erba sintetica, con le opere connesse ed impianti a corredo, l’importo complessivo a base di gara è di 4.998.075,90 euro e la scadenza per la richiesta di partecipazione è fissata al 21.09.2021.

Per quanto sopra si sono definiti i punti salienti e i minimi dettagli per l’avvio delle procedure di gara proprio nell’incontro tecnico svoltosi a Ortigia nella sede distaccata del Provveditorato Interregionale di Siracusa nella mattina dello scorso 14 luglio u.s., queste le parole al termine della riunione da parte del Commissario Giuseppe Vadalà: “Alla luce dei continui contatti e sinergiche operosità posti in atto con i soggetti del territorio, il Comune di Augusta, l’Arpa regionale e provinciale , i progettisti privati interessati nonché, in primis, il Provveditorato Interregionale alle opere pubbliche, finalmente siamo giunti all’inizio del percorso realizzativo di messa in sicurezza del sito di Augusta. L’avvio a breve delle procedure per l’assegnazione delle “construction site works” ovvero delle opere tecniche di bonifica e messa in sicurezza delle connesse attività di ripristino dell’impianto sportivo è punto nodale del procedimento per la conclusione della sanzione e risoluzione dell’inquinamento”.

“Oggi possiamo dire che è l’inizio della fine del lungo e operoso cammino di risanamento ambientale e riqualificazione del Campo Fontana e tutto questo lo abbiamo fatto insieme ai soggetti principi del territorio. – continua Vadalà – Nel contempo stiamo curando in questi giorni la definizione dell’ultima parte progettuale da avviare a successiva e immediata gara che consiste anche nella risistemazione idraulica per la funzionale raccolta e smaltimento delle acque meteoriche che si scaricano in tutta l’area adiacente al piazzale. Questa fase progettuale è stata particolarmente complessa in quanto oltre le attività e le opere strettamente necessarie alla bonifica e alla messa in sicurezza previste per la fuoriuscita del sito dal contenzioso europeo si è provveduto a programmare la ricostruzione del campo sportivo e le opere idrauliche di smaltimento delle acque meteoriche che si raccolgono negli eventi meteorici nel piazzale antistante il campo sportivo nel rispetto della vicina, bella e pregevole salina di Augusta. Per questo intendo ringraziare Aldo Papotto, Dirigente dell’Unità amministrativa-contabile dell’Ufficio del Commissario Unico e responsabile in questo caso degli interventi nel sito di Augusta che con estrema dedizione e professionalità ha portato a termine questo complesso primo iter amministrativo assegnato, i Provveditori Interregionali con sede a Palermo che si sono succeduti nell’incarico dal 2017 ad oggi, Donato Carlea e Gianluca Levolella”.

“Oltre al Dirigente dell’Ufficio I del Provveditorato OO.PP. Rita Antonella Lanzalaco, la Responsabile del Servizio gare e contratti Rosa Isgrò e Giulio Verro, i Responsabili Unici del Procedimento per le rispettive competenze del Provveditorato Interregionale, Vincenzo Dugo e Domenico Triolo, i progettisti Giorgio Bonuso e Giuseppe Puleo, gli incaricati della Società di verifica del progetto, Daniele Presutti e Alessandro Murratzu. Un ringraziamento particolare per il lavoro comune svolto nell’interesse della Comunità di Augusta mi fa piacere rivolgerlo al Sindaco Giuseppe Di Mare con il quale da subito si è instaurato una fattiva collaborazione istituzionale come anche con la precedente Sindaca Cettina Di Pietro”.

Conclude Vadalà: “Ora inizia un ulteriore importante fase, la messa a bando del progetto e quindi della realizzazione dell’opera con la conclusione della stessa nelle tempistiche previste. Ciò rappresenta, per questo Ufficio, uno fra i quattro più importanti progetti dei complessivi 81 che la struttura commissariale sta assicurando nell’interesse del nostro Paese”.

La notizia del procedimento di bonifica del Campo Fontana è stata accolta con grande entusiasmo da parte del Sindaco Di Mare che ha detto: “La Città aspetta da tanto tempo un’opera che ha un valore ben oltre quello fisico della struttura, ma rappresenta anche un riscatto sociale per tutti i cittadini particolarmente legati a tutta l’area. Mi corre l’obbligo ringraziare Vadalà e tutto il suo staff, tutti i professionisti che a vario titolo hanno partecipato al completamento dell’iter amministrativo, che giornalmente con pazienza hanno sopportato le mie “intrusioni” telefoniche, molto più per il lavoro che è stato portando avanti. Adesso siamo in una fase in cui ancor di più sarà importante dare forza all’iter della realizzazione dell’opera che dà ancor una volta certezza ella presenza dello Stato”.

Please follow and like us:
error0
fb-share-icon20
Tweet 20
fb-share-icon20

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com