breaking news

BONO TRACCIA IL BILANCIO DEL 2011, ANNO DI GRANDI RISULTATI

21 Dicembre 2011 | by Redazione Webmarte
BONO TRACCIA IL BILANCIO DEL 2011, ANNO DI GRANDI RISULTATI
Politica
0

Il Presidente della Provincia regionale di Siracusa, Nicola Bono,  stamattina, nel corso di un incontro con la stampa locale, ha ripercorso le principali tappe nella attività amministrativa   del 2011. Dopo aver fatto un excursus  ricco di informazioni e dati  nei vari settori  di attività dell’Ente  soffermandosi   su alcune questioni  più di ampio respiro,  ha informato sul fatto che  l’Unione delle Province Italiane, ha  già deciso di fare ricorso alla Corte Costituzionale per l’intervento sulle province.
Bono è anche tornato  sul Patto di Stabilità degli Enti Locali che tanto sta nuocendo all’economia. “Condivido quanto già qualcuno ha detto –  ha affermato –  e cioè che il Patto di Stabilità è non solo inutile ma stupido e dannoso. Abbiamo  una  discreta liquidità,  ma non possiamo pagare le imprese, proprio a causa del Patto. Abbiamo deciso di risolvere  in quale modo il problema  con un protocollo sul Credito che consente alle imprese di avere finanziamenti  dalle banche  su certificazione dei crediti avanzati presso gli enti locali. Ed in questa fase  di crisi,  che è innanzitutto  finanziaria,   non è cosa di poco conto. Un’esperienza che ci risulta essere la  sola in Italia”.

Abbondante l’elenco nella relazione del Presidente  della Provincia sulle opere pubbliche e viarie.
Bono ha quindi ricordato l’approvazione del Piano Territoriale Provinciale, varie strade provinciali come la Carlentini -Pedagaggi, la Mare-monti, la Sottomelilli-Sortino. Sul versante dei trasporti Bono ha ricordato le responsabilità della regione per la crisi che sta attraversando il sistema ferroviario in Sicilia, come   gli interventi dello stesso Bono  contro il declassamento da parte della Commissione UE  dell’aeroporto di Catania, che rischia di fare perdere  ingenti finanziamenti per  la realizzazione del potenziamento  dello scalo e della seconda pista.

Bono ha quindi elencato le azioni nell’edilizia scolastica in questo 2011 con la realizzazione di vari interventi i nelle scuole superiori di competenza.
 Ampio il capitolo sull’ambiente dove il presidente Bono non ha mancato di ricordare il successo di Tolleranza Zero  ai Rifiuti e alle discariche abusive, citando le circa mille tonnellate di rifiuti smaltiti, fra cui 115  di amianto . Come anche la pulizia delle spiagge  che quest’anno  è stata avviata in anticipo rispetto agli altri anni.
Sempre per l’ambiente    da  sottolineare  l’attività dell’ amministrazione per il protocollo di intesa  sulla fruizione di Pantalica, che sta per arrivare a definizione dopo la recente istituzione, su impulso della provincia regionale, di uno specifico tavolo tecnico.
Al turismo Bono ha dedicato  un ampio capitolo, così come è stato durante  tutto il 2011, con la partecipazione alle fiere internazionali, alla definizione  di progetti e procedute  per  i trasporti verso i siti turistici  extraurbani, l’avvio delle procedure per i Distretti Turistici, la valorizzazione e fruizione  dei siti carsici   della provincia, l’istituzione di vari centri infortivi presso  le agenzie di viaggio, il  bilancio positivo del Treno Barocco, che questa estate  ha trasportato  2.783 viaggiatori, nonché nell’ultimo periodo,  la missione siracusana organizzata dalla Provincia  di venti importanti  tour operator aderenti alla organizzazione internazionale UFTAA, l’approvazione della partecipazione ai progetti   elaborati dalla associazione   Province  Unesco Sud Italia, per fare rete tra i siti UNESCO meridionali .
Sul versante della formazione, collegata alle professioni del turismo,   Bono ha sottolineato la nascita e la operatività dell’Istituto Tecnico Superiore (ITS).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com