breaking news

CALCIO-IMPRENDITORI CHIAMATI A RACCOLTA

CALCIO-IMPRENDITORI CHIAMATI A RACCOLTA
Sport
0

Complessivamente al Siracusa Calcio necessita un milione e duecentomila euro sia per l’iscrizione al campionato che per la conseguente fideiussione. Questo vale due volte, perché ci si dovrà iscrivere sia alla prima che alla Seconda Divisione. Somma che verrà comunque restituita entro il 30 agosto. A parlare di cifre è l’assessore regionale Titti Bufardeci, che ha ribadito oggi la sua vicinanza alla squadra e alla società azzurra. Insieme ad Alicata, Prestigiacomo, Centaro – ha detto Bufardeci – mi impegnerò nel chiamare a raccolta gli amici imprenditori e dell’economia siracusana, con un occhio sempre rivolto allo stadio, ai lavori di ammodernamento della struttura sportiva, anche nell’eventualità di un ripescaggio in serie C1. Accolta intanto la richiesta di mutuo, di circa 400 mila euro, per il ripristino della pensilina. Nel novero degli uomini di economia locale l’assessore regionale ha fatto riferimento anche ad Ivan Lo Bello, presidente della Camera di Commercio e di Confindustria Sicilia. Sono certo – ha commentato – che esternerà tutta la voglia e la volontà per venire in aiuto al calcio della sua città. Sicuramente non me ne sto con le mani in mano -conclude l’ex sindaco di Siracusa – ritengo di aver portato a termine la ricerca di collaborazione nata poi con la Erg grazie alla quale siamo riusciti a portare la nostra squadra tra i professionisti e quest’anno da matricola a mantenere il titolo con un buon sesto posto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com