breaking news

CALCIO-VITTORIA DEI PICCOLI AZZURRI

CALCIO-VITTORIA DEI PICCOLI AZZURRI
Sport
0

I giovanissimi del Siracusa sbancano il campo dei pari grado della Vibonese. Un successo perentorio, per 3-1, quello degli atleti di Sardelli dopo un dominio fisico, tecnico e tattico indiscutibile. Aretusei subito in rete dopo 4′: cross di Torre, goffo intervento del portiere locale che favoriva Alì lesto ad insaccare. La rete gasava i giovani aretusei che al 14′ rischiavano di raddoppiare: Di Stefano lanciava di giustezza Alì che partiva velocissimo centralmente ma poi al  momento della conclusione metteva incredibilmente a lato. Al 22′ altra azione in fotocopia, sempre Di Stefano si destreggiava e invitava a nozze ancora Alì pronto a scattare sulla destra ma stavolta la conclusione del n.9 azzurro era sventata in corner dal portiere locale. Siracusa sempre a dominare e al 23′ su assist di Torre, Sirugo tirava in diagonale con sfera che accarezzava il palo e poi finiva fuori. La Vibonese si rendeva pericolosa solo al 27′: su azione scaturita da angolo in area Russo colpiva di testa fin troppo indisturbato ma fortunatamente alto. Nella ripresa gli azzurri prodigiosi al 12′ raddoppiavano: Rubino ben si divincolava e lanciava il solito Alì che entrato in area insaccava con un bel diagonale. La Vibonese crollava anche mentalmente e il Siracusa sfiorava pure il tris al 18′ con Torre che dalla distanza colpiva la traversa. Sardelli frattanto inseriva forze fresche (Narzisi, Donzello e Rossitto) con gli azzurrini sempre pericolosi  ancora con Torre, al 21′ che servito da Rubino stavolta si vedeva negata la gioia del goal dal portiere Messina che smanacciava in angolo. Ma quando il successo aretuseo sembrava in cassaforte ecco che il match al 26′ si riapriva per effetto della rete di Petrolo che sfruttando un’errata chiusura della retroguardia azzurra insaccava con un tiro su cui il pur proteso Baio nulla poteva. La rete rianimava un po’ la Vibonese ma appena il tempo per gli aretusei per riorganizzarsi e assestare il colpo del definitivo ko. Minuto 33 e Torre con un bella apertura smistava sulla sinistra a Donzello rapida controfigura dell’esterno di Sardelli che appena dentro l’area staffilava a rete e il portiere nulla poteva. Era l’apoteosi per i giovani aretusei che al triplice fischio del non certo impeccabile fischietto messinese Naccari ricevevano il convinto applauso sportivo del pubblico locale. Ora bando ad eccessivi trionfalismi ma dopo la prova convincente di oggi Chianciano è più vicina per Sardelli  e la sua banda a patto di non snobbare la gara di ritorno con la Vibonese in  programma domenica 13 al C.S. Erg con inizio alle 15,00.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com