breaking news

Caltanissetta | Morto il partigiano “Ricciardi” di San Cataldo

1 Luglio 2021 | by Silvio Breci
Caltanissetta | Morto il partigiano “Ricciardi” di San Cataldo
Attualità
'
0

Si è spento all’età di 100 anni il cavaliere Giuseppe Riggi. «Le sue lotte in nome dell’antifascismo resteranno per tutti un faro luminoso di libertà e impegno per la democrazia».

Ricciardi, partigiano comunista. È morto ieri a San Cataldo (Cl), nella abitazione in campagna dove abitava da sempre, il cavaliere Giuseppe Riggi all’età di 100 anni. Partigiano comunista, il suo nome di battaglia era “Ricciardi”. Nato nella cittadina del nisseno il 19 novembre 1920, Riggi venne arruolato a vent’anni nel Regio Esercito e poi partì per la drammatica campagna di Russia, che lo segnerà per tutta la vita e gli farà maturare, al suo ritorno in Italia, l’adesione alle formazioni partigiane nelle squadre operanti nel territorio tra Lodi e Cremona. Dopo l’8 settembre 1943 iniziò attivamente le operazioni di contrasto alle forze nazifasciste nell’ambito della guerra di Liberazione italiana.

Contadino e sindacalista. Il 30 aprile 1945 da Milano il partigiano ritornò a piedi a San Cataldo, attraversando tutta la penisola. Al suo rientro ha dedicato tutta la sua vita alla campagna, come contadino, partecipando alle attività sindacali, diventando uno tra i fondatori della Camera del Lavoro di San Cataldo. Tanti negli anni i riconoscimenti di cui è stato insignito: Cavaliere dell’Ordine al merito della Repubblica Italiana, diploma d’onore di Combattente per la libertà d’Italia 1943-1945 con il riconoscimento di partigiano combattente e la medaglia della liberazione in occasione del 70° anniversario della guerra di Liberazione e della Resistenza. I funerali si sono svolti oggi pomeriggio nella chiesa di Santo Stefano a San Cataldo.

Please follow and like us:
error0
fb-share-icon20
Tweet 20
fb-share-icon20

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com