breaking news

CAMPAGNA DI VOLANTINAGGIO PER COMBATTERE GLI STAGE TRUFFA

CAMPAGNA DI VOLANTINAGGIO PER COMBATTERE GLI STAGE TRUFFA
Attualità
0

Sempre più spesso i giovani intraprendono la via dello stage come lasciapassare per ottenere un’occupazione. Se utilizzato propriamente, rappresenta un valido strumento di formazione per coloro che si avvicinano per la prima volta al mondo del lavoro. Il problema nasce dal fatto che in molti casi, si  accetta uno stage per una determinata mansione ma si finisce con l’occuparsi di altro. Accade inoltre, che il tirocinio anziché condurre ad una stabilizzazione in tempi brevi spinge ad una reiterazione di contratti precari e privi di diritti. E’ l’uso/abuso di tale espediente che viene contestato dalla Cgil, che non propone la negazione in toto dello strumento stage, ma una sua regolamentazione, attraverso la creazione di una carta dei diritti e di un’anagrafe degli stagisti, incentivi alle aziende che assumono i propri tirocinanti e rimborsi spesa. Anche la Consulta Giovanile della Cgil di Siracusa partecipa alla campagna regionale contro gli Stage Truffa, ideata dal Dipartimento Politiche Giovanili Siciliano della CGIL. L’attività di volantinaggio si svolge in tutta l’isola nella settimana dal 27 giugno al 3 luglio. A Siracusa, l’evento si è svolto questa mattina in Corso Matteotti, con la distribuzione di materiale informativo sulla complicata situazione occupazionale siciliana e sul diffondersi di stage e tirocini al limite della truffa. (I. F.)

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com