breaking news

Canicattini Bagni| “ACCENDI LA MENTE, SPEGNI I PREGIUDIZI”

Canicattini Bagni| “ACCENDI LA MENTE, SPEGNI I PREGIUDIZI”
Attualità
'
0
La città di Canicattini Bagni nel programma delle iniziative nazionali della XII Settimana d’Azione contro il Razzismo promossa dal 14 al 21 Marzo 2016 dall’UNAR.

C’è anche la città di Canicattini Bagni nel programma nazionale delle iniziative che dal 14 al 21 Marzo si terranno in Italia in occasione della XII edizione della Settimana d’Azione contro il Razzismo, la campagna di sensibilizzazione dell’UNAR, l’Unità Nazionale Antidiscriminazioni Razziali, del  Dipartimento per le Pari Opportunità della Presidenza del Consiglio dei Ministri (www.unar.it).

Alla XII Settimana d’Azione contro il Razzismo, hanno aderito, infatti i due Sprar promossi dal Comune di Canicattini Bagni per assistere i migranti, “Obioma” per donne fragili vittime di tratta, gestito dall’impresa sociale Passwork, e “La Pineta” per minori maschi, gestito dall’associazione “La Pineta”, e con essi la  Comunità alloggio per minori stranieri non accompagnati “Casa Aylan”, sempre gestita da Passwork, e il 1° Istituto Comprensivo “G. Verga” della città, nelle cui classi sono presenti molti di questi ragazzi arrivati dall’area magrebina e da quella sub sahariana.

All’insegna dello slogan “Accendi la mente, spegni i pregiudizi”,  per il 12° anno saranno promosse una serie di iniziative volte ad informare, ma soprattutto ad imparare a conoscersi per superare le paure ed i pregiudizi che causano discriminazioni e violenze, come attestano anche i dati del Contact Center Unar.

L’obiettivo è quello di promuovere opportunità di socializzazione e di riflessione per coinvolgere e sensibilizzare l’opinione pubblica sui valori del dialogo interculturale e della ricchezza che deriva da una società multietnica, aperta ed inclusiva.

A Canicattini Bagni saranno due le giornate che si svolgeranno nei locali del 1° Istituto Comprensivo “G. Verga” in via Umberto 341, Mercoledì 16 e Giovedì 17 Marzo.

 

settimana_contro_razzismoMercoledì 16 Marzo 2016 dalle ore 10.45

Incontro con gli studenti sul tema della pace, nel rispetto e nella condivisione dei valori comuni tra Islam e Cristianesimo 

Una giornata scolastica dedicata al tema dell’integrazione e della sinergia culturale, nell’ambito delle attività di integrazione che la comunità alloggio per minori stranieri non accompagnati (Msna) “Casa Aylan”, lo Sprar per minori “La Pineta”, e lo Sprar “Obioma” per donne fragili, pianificano e svolgono nel territorio del Comune di Canicattini Bagni, avvalendosi di una rete di partner istituzionali, della cooperazione e dell’associazionismo locale, unitamente all’Istituto Comprensivo “G. Verga”, dove, all’inizio di quest’anno scolastico,  è stato accolto un gruppo numeroso di minori stranieri non accompagnati ospiti delle Comunità alloggi canicattinese, che in maggioranza professano la fede musulmana.

Nei locali della Scuola Media si svolgerà così un momento di approfondimento con tutte le classi, centrato sul tema della pace nel rispetto e nella condivisione dei valori comuni tra Islam e Cristianesimo.

In una società che oggi, ancor più del passato, ha bisogno di parlarsi, comprendersi e crescere, al di là di tutte le differenze, che devono essere concepite e interpretate come elementi di arricchimento individuale e collettivo.

Al centro dell’appuntamento, pertanto,  ci saranno “Le usanze tradizionali e le festività religiose dell’Islam e del Cristianesimo”, con gli interventi  dell’Imam di Siracusa e di Padre Carlo Dantoni, Parroco della chiesa del quartiere Bosco Minniti di Siracusa.

Seguirà:

  • Una vita in Sicilia”, intervento del Ahmed Echi, mediatore culturale di “Casa Aylan”;
  • “A scuola di futuro”, intervento di un rappresentante di Emergency Siracusa;
  • Performance di musica etnica;
  • Il cibo e l’armonia” , degustazione mediorientale di cibi preparati dagli ospiti del centro Sprar “Obioma” di Canicattini Bagni.

Giovedì 17 Marzo 2016 dalle ore 9.00

La giornata sarà dedicata ai bambini della Scuola Elementare con la proiezione del film d’animazione “Azur e Asmar”, debitamente introdotto dagli educatori dei centri e dalle insegnanti.

«Un percorso di integrazione e condivisione importante – ha detto il Sindaco, Paolo Amenta quello che la nostra comunità sta vivendo con la presenza delle strutture Sprar, che come Comune abbiamo inteso promuovere, e con le varie Comunità alloggio per minori stranieri non accompagnati.

Una iniziativa umanitaria e di solidarietà internazionale, al quale non potevamo sottrarci, considerato il dramma e l’esodo biblico che intere popolazioni del sud del Mondo stanno vivendo, fuggendo da guerre, violenze, persecuzioni e fame.

Quello che abbiamo messo in campo – conclude il Sindaco Amenta – è un messaggio di accoglienza integrata, che le imprese sociali e le associazioni impegnate in questo compito a Canicattini Bagni stanno svolgendo al meglio, coinvolgendo il tessuto sociale e l’intera comunità, che ha saputo rispondere positivamente a questi stimoli, con risultati che ci vengono riconosciuti a livello nazionale, e che stanno rappresentando un arricchimento umano e culturale reciproco, per i nostri ragazzi, la città e i cittadini stranieri che ospitiamo, che sicuramente con più fiducia possono guardare a costruire il loro futuro».

 

 

Please follow and like us:
error0
fb-share-icon20
Tweet 20
fb-share-icon20

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com