breaking news

Canicattini| Finanziato il progetto SIA 2017 dell’AOD “Valle dell’Anapo”

Canicattini| Finanziato il progetto SIA 2017 dell’AOD “Valle dell’Anapo”
Attualità
'
0

Per tre anni interventi a sostegno delle famiglie

Approvato per i prossimi anni, da Luglio 2017 sino a Dicembre al 2019, con una copertura finanziaria di oltre 700 mila euro il progetto di contrasto alla povertà SIA (Sostegno per l’Inclusione Attiva) presentato dall’AOD “Valle dell’Anapo” del Distretto Socio Sanitario 48, l’Area Omogenea Distrettuale che comprende i Comuni di Buccheri, Buscemi, Canicattini Bagni, Cassaro, Ferla, Palazzolo Acreide, Sortino, di cui è capofila Canicattini Bagni.

«Un finanziamento che – precisa l’Assessore al Welfare di Canicattini Bagni, Marilena Miceli, che coordina l’AOD – oltre a permettere di rafforzare la struttura delle professionalità di Comuni come Canicattini Bagni e Sortino, dove saranno impegnate, oltre all’assistente sociale già in servizio nei rispettivi Enti, un’ulteriore assistente sociale per parte,  al fine di riequilibrare il rapporto popolazione-assistente sociale presente nel territorio, servirà ad intraprendere interventi nei confronti delle famiglie con disagio, dal sostegno economico  all’attivazione di tirocini extracurriculari, tirocini inclusivi, educative domiciliari in presenza di disabili o minori, Lpu e cantieri di lavoro. Gli interventi previsti nell’intero territorio comprensoriale dell’AOD sono finalizzati ad almeno 33 nuclei familiari che verranno, pertanto, seguiti nei loro bisogni primari, ad iniziare da un possibile percorso lavorativo grazie ai progetti personalizzati con le imprese, il terzo settore e le realtà locali che verranno avviati. La SIA – conclude l’Assessore Miceli – si aggiunge così a tutta una serie di interventi che i Comuni mettono in campo, anche con i propri già scarni bilanci, per contrastare la povertà e sostenere i propri cittadini che presentano situazioni di disagio in questa difficile fase di crisi economica ed occupazionale che, più delle altre Regioni, vivono le aree meridionali».

Please follow and like us:
error0
fb-share-icon20
Tweet 20
fb-share-icon20

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *