breaking news

CARCERE, AGGREDITO AGENTE

CARCERE, AGGREDITO AGENTE
Cronaca
0

Un’ aggressione ai danni di un agente di polizia penitenziaria  è avvenuta ieri mattina all’interno della struttura penitenziaria di Augusta, dove l’agente addetto al controllo e smistamento dei detenuti di un blocco detentivo mentre cercava di mettere fine a duna lite tra alcuni detenuti è stato raggiunto da una sedia scagliata da uno straniero. Soccorso dai colleghi, ha fatto ricorso alle cure dei medici che gli hanno prescritto alcuni giorni di convalescenza. Sulla vicenda sono intervenuti il vice segretario nazionale Ugl-Fnpp Sebastiano Bongiovanni e i dirigenti  regionali Michele Pedone e Salvatore Gagliani che ribadiscono “il gravissimo problema della carenza di organico della polizia penitenziaria che se non verrà ripristinato a breve potrebbe non soddisfare più neanche i minimi livelli di sicurezza di cui gli istituti penitenziari necessitano per la sicurezza del Paese”. Per Massimiliano Di  Carlo, segretario provinciale della Fsa/Cnpp “il grave, ennesimo episodio avvenuto ieri nel carcere di Augusta dimostra – se ancora ve n’era bisogno – l’allarmante situazione delle carceri italiane. Ad Augusta la capienza regolamentare e’ 320 detenuti: ce ne sono oltre 650 con un organico della polizia penitenziaria allo stato ridotto a circa 220 unità rispetto alle 357 previste”. (aug)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com