breaking news

CARCERE BORBONICO,SORBELLO:ASPETTIAMO IL PIANO DI ORTIGIA

CARCERE BORBONICO,SORBELLO:ASPETTIAMO IL PIANO DI ORTIGIA
Attualità
0

Un ruolo importante quello che il carcere borbonico di Ortigia riveste nell’ambito del piano particolareggiato di Ortigia, la cui approvazione si attende ancora, dopo il via libera allo schema di massima da parte del consiglio. L’intervento del deputato regionale del Pd Bruno Marziano sul mancato recupero dello stabile di via Veneto trova parzialmente d’accordo il presidente della commissione Urbanistica Salvo Sorbello di colore politico opposto, essendo esponente del Pdl,area Forza Italia. “Da tanto, troppo tempo-commenta l’ex assessore comunale- dopo l’approvazione da parte del consiglio comunale dello schema di massima, avvenuta più di due anni fa con nessun voto contrario, si attende il nuovo Piano di Ortigia, che dovrà prendere atto dei mutamenti avvenuti e imprimere un nuovo impulso alla rinascita del centro storico.In tale contesto, è indubbio – prosegue Salvo Sorbello – che l’edificio dell’ex carcere rivesta un’importanza notevolissima. Esso fa parte del Sistema delle Centralità di Ortigia, cioè del sistema dei Contenitori storici pubblici in gran parte costituiti da edifici di tipo conventuale, da ex caserme, dall’ex carcere borbonico, dall’Antico Mercato.Per tali edifici -prosegue Sorbello-la proposta di nuovo piano indica destinazioni d’uso per attrezzature e servizi pubblici generali o di interesse pubblico di Alto Rango. Le stesse dovranno essere specificate di volta in volta dal Consiglio Comunale, con procedure di concertazione fra gli operatori, gli Enti Interessati e la Soprintendenza.Il che vuol dire che proprio nella tipologia dell’edificio è insito un ventaglio di possibilità d’uso ed anche la Regione, peraltro, raccomanda di evitare destinazioni uniche e di prevedere un ventaglio di possibilità. Un Piano Urbanistico ha, infatti, una vita molto lunga, durante la quale la velocità delle modificazioni socio-economiche può far diventare superate previsioni troppo rigide.Non si può certo dire che la destinazione turistica per un edificio come l’ex carcere sia impropria. Lo è, invece, ed il consiglio comunale così ha deciso, rispetto alla strategia per il rilancio di Ortigia. Siamo infatti sicuri che destinare ad albergo qualsiasi contenitore storico dismesso, specie se questo è di proprietà pubblica, sia la scelta più giusta?Il Consiglio Comunale ha deciso che il Carcere debba essere utilizzato per i servizi universitari: cosa buona e giusta se l’Università di Siracusa, come tutti auspichiamo, non viene smembrata e depotenziata”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com