breaking news

CARCERI,DE BENEDICTIS SCRIVE AD ALFANO

11 Settembre 2010 | by Redazione Webmarte
CARCERI,DE BENEDICTIS SCRIVE AD ALFANO
Attualità
0

“All’indomani dell’ennesimo grave episodio avvenuto nel centro di prima accoglienza di Palermo, dove un minorenne ha tentato di togliersi la vita, appare evidente la necessità di focalizzare l’attenzione sulla grave situazione degli istituti penitenziari all’interno dei quali,  come molti parlamentari abbiamo potuto accertare durante le visite effettuate nell’ambito dell’iniziativa “Ferragosto in carcere”le condizioni di vita sono intollerabili e degradanti”.Lo denuncia il deputato regionale del PD Roberto De Benedictis, che in una lettera inviata al ministro Alfano all’indomani del tentativo di suicidio  avvenuto nel centro di prima accoglienza d Palermo, illustra come in Sicilia siano reclusi 8.200 detenuti a fronte di una capienza regolamentare di 5200 posti.” “Nella provincia di Siracusa – scrive il deputato regionale – gli agenti in organico ad agosto dovevano essere 730 ma ve ne erano 524, il 30% in meno. Di contro, a fronte di una capienza regolamentare di 748 detenuti, i reclusi erano 1472, il doppio! Fatte le proporzioni, ciò significa che per ogni 100 detenuti ci sono in servizio 35 detenuti invece dei 100 previsti per legge, cioè un terzo! Le conseguenze si traducono, quasi dappertutto, in vite esasperate, sia dei detenuti che degli agenti di polizia che vi operano.” “Nel carcere di Cavadonna – continua De Benedictis -la parola astratta “sovraffollamento” significa 12 persone in una cella prevista per 4. A Ragusa, nel braccio dei protetti, ho visto gabbie per polli senza luce né aerazione diretta ma abitate da uomini che si dividevano in due una cella nella quale, in 7 mq devono trovare posto anche i letto, il locale di servizio igienico, un tavolino e due sedie: praticamente senza spazio residuo per potersi muovere.”

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com