breaking news

Carlentini| Affondato per sempre il calcio locale

13 Luglio 2016 | by Silvio Breci
Carlentini| Affondato per sempre il calcio locale
Sport
1
Stadio “Sebastiano Romano” inagibile. Per non dover giocare a porte chiuse, ceduto il titolo di Prima Categoria a una cordata di imprenditori di Scordia.

Intonato il de profundis per il calcio locale. Senza più una “casa”, il glorioso Carlentini scompare definitivamente dalla scena calcistica isolana. Il “Sebastiano Romano” è infatti inagibile e tale resterà, almeno nell’immediato, senza una serie di interventi manutentivi alla struttura – interventi cui avrebbe dovuto provvedere per tempo l’amministrazione comunale – necessari per ottenere il rinnovo dell’agibilità da parte della commissione provinciale di vigilanza sui locali di pubblico spettacolo. La ormai imminente nuova stagione agonistica, in altre parole, si sarebbe dovuta svolgere a porte rigorosamente chiuse. Un’autentica iattura per qualsiasi formazione calcistica, quella di doversi privare del sostegno della propria tifoseria. A Carlentini, peraltro, sempre particolarmente numerosa, specie negli ultimi anni. Di fronte all’inevitabile condizione di dover giocare a porte chiuse o in altri campi, la dirigenza locale ha preso la decisione più drastica e certamente più triste. Il titolo di Prima Categoria è stato infatti ceduto a una cordata di imprenditori della vicina Scordia. L’accordo tra la dirigenza locale e il gruppo catanese sarebbe stato formalizzato già nei giorni scorsi, ma la notizia della cessione del titolo si è appresa solo in queste ore. L’Asd Carlentini, squadra dalle antiche origini che ha vissuto in passato anche i suoi momenti di gloria, dovrebbe continuare a svolgere le attività legate al solo settore giovanile. Così come dovrebbe continuare a partecipare al campionato di serie D di calcio a 5. Dovrebbe, poiché tutto dipenderà dalla disponibilità di una struttura nella quale poter svolgere l’attività agonistica. La società, infatti, non sarebbe più nelle condizioni di poter affrontare le spese sostenute durante la scorsa stagione per pagare l’affitto del campo su cui disputare le gare di calcio a 5.

© Riproduzione riservata

One Comment

  1. Giuseppe says:

    No no’parole

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com