breaking news

Carlentini| Arriva il “Pullman dei diritti” della Cgil

10 Settembre 2016 | by Silvio Breci
Carlentini| Arriva il “Pullman dei diritti” della Cgil
Carlentini
0
In viaggio da settimane lungo tutta la penisola, martedì sosterà in piazza Sant’Anna (area 167), a partire dalle 8.30, per raccogliere firme a sostegno della proposta di legge di iniziativa popolare per la Carta dei diritti universali del lavoro.

Martedì farà tappa a Carlentini il “Pullman dei diritti” della Cgil, che da settimane sta viaggiando lungo tutta la penisola per raccogliere le firme a sostegno della proposta di legge di iniziativa popolare per la Carta dei diritti universali del lavoro. Il pullman, che per otto giorni, da oggi al 17, sarà in Sicilia, sosterà a partire dalle 8.30 in piazza Sant’Anna (area 167), dove ogni martedì si svolge il consueto mercato settimanale. «Ci auguriamo – sottolinea Paolo Censabella, responsabile della Cgil per la zona di Lentini – che tanti cittadini del nostro comprensorio, giovani e anziani, lavoratori e pensionati, sostengano con la loro firma la nostra proposta di legge in sostituzione della precedente, risalente al 1970, non più adeguata a garantire i diritti di lavoratori e lavoratrici. La Carta dei diritti universali del lavoro – prosegueè la riscrittura del diritto del lavoro in nome di un principio di uguaglianza che travalichi le varie forme e tipologie nelle quali esso si è diversificato e frammentato negli anni».

300x250 2loop 4k VideoRevolution progressivoLe tutele dei lavoratori in questi anni sono state indebolite da un processo di destrutturazione. La Cgil con la Carta, un testo composto da 97 articoli, propone un progetto di legge di iniziativa popolare, ovvero un nuovo Statuto delle lavoratrici e dei lavoratori che estenda diritti a chi non ne ha e li riscriva per tutti alla luce dei cambiamenti di questi anni, rovesciando l’idea che sia l’impresa, il soggetto più forte, a determinare le condizioni di chi lavora, il soggetto più debole. I diritti fondamentali vanno dal compenso equo e proporzionato alla libertà di espressione, dal diritto alla sicurezza al diritto al riposo, ma anche alle pari opportunità e alla formazione permanente.

Oggi a Enna, il “Pullman dei diritti” sarà domani a Catania, il 12 a Modica, il 13 a Siracusa (dove arriverà passando da Carlentini, unica tappa nel triangolo), il 14 a Caltanissetta, il 15 e 16 a Trapani e il 16 e 17 a Palermo, da dove raggiungerà in nave Cagliari. Iniziata il 9 aprile scorso, la raccolta firme a sostegno della legge di iniziativa popolare terminerà il 29 settembre.

© Riproduzione riservata

Please follow and like us:
error0
fb-share-icon20
Tweet 20
fb-share-icon20

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com