breaking news

Carlentini| Campo da golf: edili senza stipendio

13 Maggio 2016 | by Silvio Breci
Carlentini| Campo da golf: edili senza stipendio
Attualità
0
Sciopero a oltranza dei cinquanta operai della Gestioni Turistico Ricettive Srl, da due mesi senza paga. Per i sindacati di categoria situazione non più sostenibile. Feneal-Uil, Filca-Cisl e Fillea-Cgil: «O si pagano gli stipendi o è sciopero a tempo indeterminato».

Senza stipendio da due mesi, i lavoratori edili ancora impegnati nella costruzione del campo da golf di contrada San Leonardo, in territorio di Carlentini, hanno incrociato le braccia. Si tratta dei cinquanta dipendenti della Gestioni Turistico Ricettive Srl, impresa impegnata nel completamento del complesso turistico “Golf Club Le Saie”. Il mancato rispetto degli impegni da parte della società costruttrice ha spinto i lavoratori, ormai esasperati dai ritardi nei pagamenti, a incrociare le braccia a tempo indeterminato, ovvero fino a quando non saranno corrisposti gli stipendi di marzo e aprile e non sarà garantita la copertura contrattuale delle gratifiche estive e natalizie, in Cassa edile, che sono ferme al mese di settembre dello scorso anno. «In questi mesi – scrivono in una nota i segretari provinciali di Feneal-Uil, Filca-Cisl e Fillea-Cgil, Saveria Corallo, Paolo Gallo e Salvo Carnevale – i lavoratori hanno più volte invocato invano una certa regolarità nel pagamento delle spettanze contrattuali e con senso di responsabilità hanno sempre garantito continuità lavorativa. Ma adesso basta». La federazione unitaria dei sindacati del settore delle costruzioni ha già comunicato all’impresa la propria disponibilità ad aprire un tavolo di trattativa, «ma solo nel caso in cui venga erogata una parte sostanziosa delle spettanze contrattuali non ancora corrisposte agli operai». «In caso contrario – concludono Corallo, Gallo e Carnevale – consideriamo permanente lo sciopero dei lavoratori fin quando non vi sarà un primo concreto segnale di risposta da parte della società, per poter riaprire una discussione sulle successive scadenze contrattuali».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com