breaking news

Carlentini | «Capaci di crescere», il giornalista Paolo Borrometi incontra gli alunni dell’istituto “Carlo V”

20 Maggio 2017 | by Silvio Breci
Carlentini | «Capaci di crescere», il giornalista Paolo Borrometi incontra gli alunni dell’istituto “Carlo V”
Carlentini
0

Coraggioso cronista siciliano sotto scorta, parlerà di legalità e lotta alla mafia. Ciclo di iniziative del consorzio di cooperative sociali Sol.Co. nel 25° anniversario della strage di Capaci. Appuntamenti anche a Catania e Siracusa.

paolo borrometiBorrometi incontra gli alunni di Carlentini. Giovane e coraggioso cronista siciliano originario di Ragusa, da tempo costretto a vivere sotto protezione per le sue inchieste sui clan mafiosi dell’area iblea, Paolo Borrometi incontrerà mercoledì alle 10, al teatro comunale di Carlentini, gli alunni dell’istituto comprensivo “Carlo V” nell’ambito del progetto «Capaci di crescere» promosso dal consorzio Sol.Co., una rete di imprese sociali siciliane, insieme alla Fondazione Ebbene e a numerosi partner istituzionali, che fino al 24 maggio coinvolgerà un migliaio di giovani della Sicilia orientale per promuovere la legalità e sostenere la lotta contro tutte le mafie. A promuovere l’incontro di Carlentini, al quale interverranno il sindaco Giuseppe Basso e la dirigente scolastica dell’istituto “Carlo V” Anna Grazia Meli, è stata la cooperativa sociale “Iblea Servizi Territoriali” con il contributo dell’istituto “Carlo V” e del Comune di Carlentini. Modererà l’incontro Salvatore Cappellano, presidente della cooperativa “Iblea Servizi Territoriali”.

«Capaci di Crescere. In rete per la legalità». È un cartellone di iniziative pensate non solo per commemorare il 25° anniversario della strage di Capaci, che ricorre il 23 maggio, con una particolare attenzione alla figura di Francesca Morvillo, ma soprattutto per “educare” le nuove generazioni e la comunità in genere al concetto di legalità come stile, comportamento e unica opportunità di sviluppo per il territorio.

Gli altri appuntamenti. Il momento di punta è previsto proprio il 23 maggio a Catania, a “Villa Fazio”, bene sottratto alla mafia e oggi sede di un polo educativo, dove si svolgerà una grande manifestazione promossa insieme all’istituto “F. Morvillo” che coinvolgerà 7 istituti scolastici, numerosi “Testimonial di legalità” tra rappresentanti delle istituzioni, delle forze dell’ordine e delle associazioni, nonché il presidente della Fondazione Caponnetto.

A Lentini un calendario della legalità. Ieri una iniziativa dal titolo «Capaci di crescere. 12 passi per la legalità» si è svolta a Lentini, nella sede di via Fratelli Bandiera della cooperativa “Health & Senectus” dove i minori del progetto Tutoring di Lentini e Francofonte sono stati impegnati nella creazione di un calendario della legalità che, mese per mese, ha come simbolo un personaggio impegnato nella lotta alla mafia. Un altro appuntamento è in programma sempre il 24 maggio a Siracusa.

© Riproduzione riservata

Please follow and like us:
error0
fb-share-icon20
Tweet 20
fb-share-icon20

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com