breaking news

Carlentini | Controllo del territorio, tre in manette per evasione e furto

28 Settembre 2017 | by Silvio Breci
Carlentini | Controllo del territorio, tre in manette per evasione e furto
Cronaca
0

Arrestato per evasione dai domiciliari, un 46enne finisce in carcere. Altri due avevano manomesso i contatori elettronici allacciandosi alla rete elettrica pubblica.

Arrestato per evasione. Tre persone sono finite in manette a Carlentini nell’ambito di un ampio servizio di controllo del territorio disposto dal comando della compagnia carabinieri di Augusta. Un uomo di 46 anni, S.S., agli arresti domiciliari dallo scorso giugno poiché responsabile del reato di maltrattamenti in famiglia, è stato sorpreso fuori dall’abitazione alla guida di un’autovettura senza che abbia saputo fornire alcuna motivazione valida sulla violazione commessa. Anche lo scorso agosto l’uomo si era reso responsabile dello stesso reato facendosi pescare dai carabinieri fuori dall’abitazione. Al termine delle formalità di rito in caserma, il 46enne è stato trasferito e rinchiuso in una cella del carcere di contrada Cavadonna di Siracusa.

In manette per furto di energia elettrica. Nel corso dello stesso servizio di controllo del territorio altre due persone già note alle forze dell’ordine, N.R. e S.C. di 37 e 29 anni, sono state arrestate in flagranza di reato per furto di energia elettrica. A seguito dei controlli effettuati nelle rispettive abitazioni con l’ausilio del personale dell’Enel, i carabinieri hanno accertato che i due avevano manomesso i contatori elettronici realizzando allacci diretti alla rete elettrica pubblica. Entrambi, espletate le formalità di rito, sono stati posti agli arresti domiciliari.

© Riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com