breaking news

Carlentini | La riqualificazione della San Calogero-Gattone può attendere

1 Settembre 2021 | by Silvio Breci
Carlentini | La riqualificazione della San Calogero-Gattone può attendere
Attualità
'
0

L’ex Provincia non ha «disponibili opportune risorse finanziarie». Le condizioni di degrado in cui versano da tempo alcune arterie della zona nord denunciate dalla consigliera comunale di “Davvero e Sempre per Carlentini” Laura Scolari.

Strade da terzo mondo. La strada di bonifica 20 di contrada San Calogero-Gattone, un tempo appartenente all’ex Consorzio di bonifica del lago di Lentini ma oggi sotto la competenza del Libero consorzio comunale di Siracusa, dovrà rassegnarsi a un destino di abbandono? A quanto pare sì a leggere la risposta che l’ex Provincia ha inviato alla consigliera comunale della lista “Davvero e Sempre per Carlentini”, Laura Scolari, che nei giorni scorsi aveva richiamato l’attenzione sulle condizioni di degrado in cui versano da tempo alcune arterie della zona nord di competenza dell’ex Provincia, strade colabrodo, dimenticate da decenni, prive delle più elementari condizioni di sicurezza, pericolosissime per gli automobilisti, invase dalle erbacce e senza opere di manutenzione da tempi immemorabili.

Riqualificazione, niente fondi. La strada di bonifica 20 – ha fatto sapere il Libero consorzio comunale di Siracusa alla consigliera Laura Scolari con una nota a firma del responsabile del settore viabilità – «non è attualmente inserita in nessuna programmazione, ma sarà presa in considerazione appena saranno disponibili opportune risorse finanziarie». Si preannuncia lunga, dunque, l’attesa per la riqualificazione di un’arteria che serve numerosissimi fondi privati con abitazioni, diverse aziende agricole e anche attività ricettive. Nella nota trasmessa al commissario straordinario dell’ex Provincia Domenico Percolla e al segretario generale Vincenzo Scarcella, la Scolari aveva anche segnalato le condizioni di degrado in cui versano le più note strade provinciali 57 (Carlentini – Castelluccio – Brucoli) e 95 (Carlentini – Villasmundo).

Le Sp 57 e 95. La prima, precisa il Libero consorzio, «è stata inserita in un intervento di sistemazione che riguarderà solo alcuni tratti del manto stradale con i finanziamenti dell’Assessorato regionale delle autonomie locali che dovrebbero pervenire a breve». La seconda, da anni al centro delle cronache per le promesse di lavori più volte disattese, «è inserita nell’accordo fra la Regione Sicilia e il Libero consorzio comunale di Siracusa e si sta procedendo alla progettazione dei lavori per il ripristino di tutto il tracciato stradale grazie al finanziamento di 3,6 milioni di euro dell’Assessorato regionale delle infrastrutture e della mobilità».

© Riproduzione riservata

Please follow and like us:
error0
fb-share-icon20
Tweet 20
fb-share-icon20

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com