breaking news

Carlentini | «Camilleri uomo, Camilleri scrittore», lectio magistralis di Salvatore Silvano Nigro

2 Dicembre 2019 | by Silvio Breci
Carlentini | «Camilleri uomo, Camilleri scrittore», lectio magistralis di Salvatore Silvano Nigro
Cultura
0

L’iniziativa promossa dall’Università Carleontina. Appuntamento sabato, alle 18, nell’aula consiliare. Filologo, critico letterario, italianista e francesista tra i più apprezzati il carlentinese Salvatore Silvano Nigro.

La lectio magistralis sullo scrittore di Porto Empedocle. «Camilleri uomo, Camilleri scrittore», è il tema di una lectio magistralis sullo scrittore di Porto Empedocle, scomparso il 17 luglio scorso, che il prof. Salvatore Silvano Nigro terrà sabato 7 dicembre, alle 18, nell’aula consiliare per iniziativa dell’Università Carleontina.

Salvatore Silvano Nigro, chi è. Nato a Carlentini nel 1946, filologo, critico letterario, italianista e francesista, Nigro ha insegnato alla École Normale Supérieure di Parigi, all’Université Rabelais di Tours, alla New York University, alla Indiana University, alla Yale University, alla Scuola Normale di Pisa e allo Iulm di Milano. Nel 2002 ha ricevuto una laurea honoris causa dall’università di Chicago. Ha collaborato a “Paese Sera”, “Sole 24 Ore”, alla serie di “Scrittori d’Italia” diretta da Gianfranco Folena per Laterza, alla Letteratura italiana. Storia e testi, diretta da Carlo Muscetta, a La letteratura degli italiani. Storia e antologia di Giuseppe Petronio, alla Letteratura Italiana Einaudi di Alberto Asor Rosa, a Il romanzo di Franco Moretti, agli Annali della Storia d’Italia Einaudi. Si è occupato, tra l’altro, di novellistica del secolo XV, de Il libro mio di Pontormo, di Dante, della letteratura barocca, di Matteo Bandello, Luigi Pulci, Mario Soldati, Alessandro Manzoni, Giorgio Bassani, Giuseppe Tomasi di Lampedusa, Leonardo Sciascia, Giorgio Manganelli, Andrea Camilleri e Giuseppe Bonaviri, oltre a presentare opere letterarie e pittoriche contemporanee. Salvatore Silvano Nigro ha vinto il Premio Brancati nel 1996 e il Premio Dessì nel 2012.

© Riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com