breaking news

Carlentini | Pescava illegalmente lungo il fiume San Leonardo, multato un catanese

30 Novembre 2017 | by Silvio Breci
Carlentini | Pescava illegalmente lungo il fiume San Leonardo, multato un catanese
Cronaca
0

A bordo di un natante, l’uomo utilizzava una rete da posta lunga circa 150 metri. Bloccato dai carabinieri e dal personale della Capitaneria di Porto. Il pesce pescato, circa 200 chilogrammi, finito in discarica.

Operazione contro il bracconaggio ittico. Fruttuosa operazione dei carabinieri contro il bracconaggio ittico. I militari della stazione di Carlentini insieme al personale della Capitaneria di Porto di Augusta hanno infatti sorpreso, lungo il corso del fiume San Leonardo, un catanese che a bordo di un natante esercitava la pesca con una rete da posta lunga circa 150 metri munita di galleggianti alla cima superiore e di piombi a quella inferiore. A bordo dell’imbarcazione c’erano già circa 200 chilogrammi di pesce appena pescato, costituito prevalentemente da cefali e spigole.

Sanzioni per circa 2.000 euro. Nel corso dei controlli i carabinieri hanno anche accertato che il motore fuoribordo utilizzato come propulsore del natante era senza copertura assicurativa. Tutta l’attrezzatura utilizzata per la pesca è stata posta sotto sequestro e al pescatore sono state comminate sanzioni amministrative per un importo complessivo pari a circa 2.000 euro. Cosi come accertato dal personale dell’Asp di Siracusa, il pesce pescato, non essendo stato conservato secondo i basilari criteri di freschezza stabiliti dalla normativa sanitaria e dunque non ritenuto adatto al consumo alimentare, è stato smaltito in una discarica autorizzata.

© Riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com