breaking news

CASO GRANATA, CHIESTO UN VERTICE

CASO GRANATA, CHIESTO UN VERTICE
Politica
0

Le tensioni nel Pdl nazionale, con i “j’accuse” indirizzati a Fabio Granata si ripercuotono sugli quilibri politici interni alla maggioranza del Comune di Siracusa e i consiglieri vicini al parlamentare del Pdl chiedono subito un chiarimento interno.Ingiusti secondo  Fabio Rodante, Paolo Romano e Corrado Grasso gli attacchi a Granata, “tacciato di essere nemico del Governo”. “I distinguo che si sono susseguiti in questi mesi, soprattutto sul tema della legalità, della corruzione e della lotta alla mafia – commentano gli esponenti di maggioranza a palazzo Vermexio – sono frutto dell’applicazione concreta di un patrimonio di principi e valori, proprio di una destra moderna ed europeista.Gli attacchi delle ultime ore sono inaccettabili e frutto di una strumentalizzazione orchestrata ad arte contro uno degli esponenti più scomodi della corrente finiana”.Per i tre consiglieri “i temi della tutela del territorio, della valorizzazione del nostro patrimonio architettonico, naturale e paesaggistico, e l’imposizione di un nuovo modello di sviluppo della nostra città, restano costanti ordini del giorno dell’agenda politica dell’Amministrazione comunale, che dovrà prendere atto dell’esigenza, già più volte manifestata, di riaprire un dibattito serrato su questi temi, discutendo di varianti al PRG e di Piano Regolatore del Porto”.Infine un avvertimento piuttosto chiaro. “Non potremo più accettare- concludono Rodante, Romano e Grasso –  che piani di lottizzazione invasivi non siano sottoposti alla coscienza critica di un consiglio comunale che ha il diritto ed il dovere di vigilare e di garantire gli interessi diffusi della cittadinanza.Per questo  chiediamo al sindaco   di convocare immediatamente un vertice di maggioranza su questi temi”. (flo)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com