breaking news

Lentini | Catanese catturato dopo un rocambolesco inseguimento nel parcheggio dell’ospedale

13 Maggio 2019 | by Silvio Breci
Lentini | Catanese catturato dopo un rocambolesco inseguimento nel parcheggio dell’ospedale
Cronaca
0

In manette un quarantaduenne di Catania. Dovrà rispondere di resistenza a pubblico ufficiale e danneggiamento aggravato. Guidava sotto gli effetti della droga.

Guidava contromano in autostrada sotto gli effetti della droga. Rocambolesche scene da film poliziesco questa mattina nei pressi di Lentini, prima lungo l’autostrada Catania-Siracusa, poi addirittura nel parcheggio interno dell’ospedale. Protagonista un quarantaduenne di Catania, Orazio Privitera, arrestato dopo un lungo inseguimento per i reati di resistenza a pubblico ufficiale e danneggiamento aggravato e denunciato per guida in stato di ebbrezza da sostanze stupefacenti. Questa mattina, allertati da una segnalazione della sala operativa, gli agenti della Polizia Stradale di Lentini sono intervenuti lungo l’autostrada Catania-Siracusa, all’altezza della galleria “San Demetrio”, per la presenza di una autovettura che procedeva ad alta velocità e in contromano.

Il rocambolesco inseguimento. Dopo averla intercettata, la pattuglia della Polstrada intimava l’alt all’auto di grossa cilindrata che procedeva in contromano. Ma il conducente tentava invece di investire il poliziotto e si dava alla fuga. Ne è seguito un rocambolesco inseguimento terminato, dopo aver percorso un tratto della vecchia statale 114, all’interno del parcheggio dell’ospedale di Lentini, dove il quarantaduenne cercava ancora più volte, con manovre pericolosissime, di seminare le pattuglie della Guardia di Finanza e dei Carabinieri di Lentini intervenute immediatamente sul posto in appoggio agli equipaggi della Polstrada e del commissariato di Librino.

sdr

L’esame tossicologico e l’arresto. L’uomo, che guidava sotto l’effetto di sostanze stupefacenti come accertato con gli esami tossicologici eseguiti all’ospedale di Lentini, è stato infine bloccato e arrestato. Dovrà adesso rispondere di resistenza a pubblico ufficiale e danneggiamento aggravato.

© Riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com