breaking news

Catania | All’ex hub vaccinale si ritorna a fare sport

11 Gennaio 2023 | by Redazione Webmarte
Catania | All’ex hub vaccinale si ritorna a fare sport
Sport
'
0

Nella splendida cornice del Palasport di Sant’Agata li Battiati (CT), negli ultimi due anni adibito ad hub vaccinale e finalmente restituito al mondo dello sport ed alla funzione per cui è stato concepito, si è tenuta domenica la 41^ Coppa Natale di Ju-Jitsu CSAIn / EPIFANIA Cup 2023.

Ben 276 atleti, provenienti da quattro società di Catania e provincia, hanno dato vita alla manifestazione più seguita (con oltre 800 spettatori) del post pandemia. Un successo a livello organizzativo che costituisce un ulteriore stimolo a proseguire sulla strada intrapresa. L’evento è stato strutturato in due fasi contrassegnati da uno spettacolo sportivo di assoluto valore. La kermesse si è iniziata con il Duo Show – specialità agonistica del Ju-Jitsu praticata a livello regionale, nazionale ed internazionale – seguita da tre specialità non agonistiche riservate ad i più giovani (dai 4 agli 11 anni), che si sono cimentati, in relazione ai vari livelli di età, nelle prove sull’elaborazione di 3 o 5 tecniche, nel circuito di destrezza e nelle staffette a squadre.

Nel dettaglio, sui due tatami principali, allestititi dall’organizzazione della sezione nazionale Ju-Jitsu Csain, nella fase inaugurale gli atleti de Il Dojo di Catania, Sargas di Viagrande e Samurai and Friends di Catania, hanno incantato i presenti con le coreografie dei loro Duo Show per due ore. Nella seconda parte della mattina sono scesi sui cinque tatami 233 giovani atleti in rappresentanza delle tre società e dello Shin Kai Club di Tremestieri, hanno trasmesso voglia di fare e si sono regalati una giornata speciale. Ben 57 sono stati impegnati sul tatami 1 con la prova su 5 tecniche; 53 impegnati sul tatami 2 con la prova su 3 tecniche; 123 impegnati sui tatami 3, 4 e 5 con i circuiti di destrezza e con le staffette a squadre.

A seguire, le applauditissime dimostrazioni da parte di 4 atleti di alto livello (Alice La Rosa, Giada Costa, Alfio Patanè ed Alessandro Sciacca). A officiare la premiazione, dopo i ringraziamenti ufficiali del maestro Cosimo Costa, il sindaco di Sant’Agata li Battiati, Marco Nunzio Rubino e dall’assessore allo Sport della cittadina etnea Tino Cannavò, e il vice presidente nazionale vicario CSAIN, Salvatore Bartolo Spinella.

“Il successo dell’organizzazione si misura in maniera generale. Un ringraziamento particolare – commenta il maestro Cosimo Costa, responsabile nazionale Ju-Jitsu Csain, Cosimo Costa – va alla Misericordia di San Gregorio di Catania per la loro presenza, così come per i dottori Francesco Marchese ed Agatino De Luca ed a tutto lo Staff organizzativo,  con oltre 50 collaboratori, ed agli ufficiali di Gara, arbitri e giurati”.

Please follow and like us:
error0
fb-share-icon20
Tweet 20
fb-share-icon20
Visualizzazioni: 302

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *