breaking news

Catania| Curiale decide tutto e il Siracusa torna sconfitto

Catania| Curiale decide tutto e il Siracusa torna sconfitto
Sport
'
0

Toccano al Catania i tre punti al termine di un match abbastanza agguerrito contro un Siracusa che ha fatto di tutto per cercare il pareggio. Insulti al presidente aretuseo Cutrufo: “Bersagliati anche da lancio di oggetti. Abbiamo toccato il fondo!”.

Ho dovuto lasciare lo stadio Massimino dopo il gol di Curiale perché, oltre agli insulti che ho subito per tutta la partita, siamo stati anche bersagliati da un lancio di oggetti. L’idea di posizionarci in un settore molto vicino alla curva dei tifosi del Catania avrà dato soddisfazione a qualcuno, ma io trovo che sia stato poco edificante per una società come quella del Catania”. E’ il primissimo commento amaro del presidente del Siracusa, Gaetano Cutrufo, al termine del derbissimo Catania-Siracusa che ha visto la supremazia dei padroni di casa per 1 a 0. 

“Quando Lo Monaco è stato ospite a Siracusa, gli abbiamo riservato un box nella tribuna centrale proprio per consentirgli di poter assistere tranquillamente alla partita. Evidentemente ha disposto diversamente nei confronti dei dirigenti del Siracusa. Sono francamente indignato. Qui non si tratta di polemiche o scambio di battute, ma di una operazione inqualificabile – aggiunge Cutrufo – Mai io avrei permesso che nel mio stadio Lo Monaco fosse bersaglio di lancio di aste di bandiere e altri oggetti fino al punto da venire scortati fuori dallo stadio, su indicazione delle forze dell’ordine, dagli steward, che ringrazio per l’immediato intervento, mentre la partita era ancora in corso”.

“Credo che davvero abbiamo toccato il fondo nei rapporti con il Catania. Mi piacerebbe che Lo Monaco la smettesse con le sceneggiate napoletane, si adeguasse finalmente al vivere civile ma non credo che accadrà e mi dispiace che continui a infangare Catania”.

E cosi al “Massimino” vincono i padroni di casa grazie a Curiale che mette in rete imprimendo subito la piena superiorità in campo. Da annotare sul taccuino, per il Siracusa, l’occasione capitata a Bernardo, con deviazione, prima del gol dei rossazzurri.

La cronaca spicciola. Primo tempo con il Catania che si rende pericoloso in tre circostanze (clamorosa la chance capitata a Ripa proprio allo scadere); poi nella ripresa ancora più convincente quando sfiora il gol, ma rischia anche di prenderlo (bene Pisseri in due occasioni); infine, con Curiale in campo giunge al 25′ il verdetto con un bellissimo tocco su assist di Lodi.

Please follow and like us:
error0
fb-share-icon20
Tweet 20
fb-share-icon20

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com