breaking news

Catania | Un martire senza aureola

Catania | Un martire senza aureola
Attualità
'
0

La sera del 5 gennaio 1984, vicino il Teatro Stabile di Catania, veniva ucciso con cinque colpi di pistola alla nuca il giornalista Giuseppe Fava.

Scrittore, giornalista, sceneggiatore e drammaturgo, aveva esordito nel quotidiano catanese “Espresso Sera”, divenendo successivamente collaboratore e poi direttore del Giornale del Sud, trasformando il quotidiano in uno strumento di denuncia delle attività di Cosa nostra, soprattutto nel traffico di stupefacenti, dedicando una parte importante del suo lavoro alla denuncia delle attività e delle collusioni mafiose. Dopo il licenziamento dal giornale e dopo essere scampato ad un attentato dinamitardo, fondò con i suoi collaboratori, nel novembre 1982, il mensile I Siciliani, da subito baluardo del movimento antimafia.I processi stabiliranno la matrice mafiosa del delitto, con la condanna all’ergastolo dei boss Nitto Santapaola, ritenuto il mandante e Aldo Ercolano in qualità di esecutore.

Pochi giorni prima di essere ucciso, Fava fu ospite nella trasmissione di Enzo Biagi “Film Story“, pronunciando le seguenti parole. “I mafiosi stanno in Parlamento, i mafiosi a volte sono ministri, i mafiosi sono banchieri, i mafiosi sono quelli che in questo momento sono ai vertici della nazione. Se non si chiarisce questo equivoco di fondo… Non si può definire mafioso il piccolo delinquente che arriva e ti impone la taglia sulla tua piccola attività commerciale, questa è roba da piccola criminalità, che credo abiti in tutte le città italiane, in tutte le città europee. Il fenomeno della mafia è molto più tragico e importante. È un problema di vertici e di gestione della nazione, è un problema che rischia di portare alla rovina e al decadimento culturale definitivo l’Italia. […] Io ho visto molti funerali di stato. Io dico una cosa della quale io solo sono convinto che può anche quindi non esser vera, ma molto spesso gli assassini erano sul palco delle Autorità”.

Please follow and like us:
error0
fb-share-icon20
Tweet 20
fb-share-icon20
Visualizzazioni: 391

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *