breaking news

CHIAREZZA SU PRG E PORTO

CHIAREZZA SU PRG E PORTO
Attualità
0

Fare definitivamente chiarezza su Piano regolatore Generale e Porto di Siracusa. E’ la richiesta di Fabio Granata, vice presidente della commissione nazionale antimafia, che plaude all’iniziativa di rimuovere i cassoni in danno della ditta, ma chiede al sindaco, Visentin, di assumersi l’onere di avviare rapidamente un percorso di revisione del piano regolatore generale e, in particolare, un chiarimento definitivo sui progetti legati alle aree c12, ad Epipoli e a quelli relativi alla portualita’ turistica”. “Bisogna evitare nuove colate di cemento sul nostro territorio – continua Granata – e in particolare rischiare di pregiudicare lo straordinario paesaggio del porto dove non credo si possa andare avanti senza un coordinamento degli interventi e chiarezza sugli stessi”. “In ordine poi alla misteriosa ipotesi di un terzo approdo turistico in prossimità del parcheggio Talete, progetto che suscita più di una perplessità, ricordo che il porto turistico finanziato con mio decreto anche attraverso i fondi comunitari di Agenda 2000 e soprattutto un grande investimento privato, prevede oltre 900 posti barca, anche di grandi dimensioni. Su questo chiedo un immediato chiarimento politico. Sono questioni delicate – ha continuato Granata –  sul quale si gioca il futuro della città e non si può più andare avanti in maniera confusa. Inoltre, la responsabilità sui gravissimi danni economici e di immagine causati alla città sui cassettoni della Marina, sarà oggetto di una mia specifica azione politica tendente a chiarire all’opinione pubblica quali siano le responsabilità vere e anche le motivazioni di alcune scelte folli come quella di aver consentito la lavorazione dei cassoni in uno dei luoghi e dei paesaggi più belli del mondo”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com