breaking news

CIMITERO, NUOVI ORARI PER I DEFUNTI

28 Ottobre 2010 | by Redazione Webmarte
CIMITERO, NUOVI ORARI PER I DEFUNTI
Attualità
0

Intenso fine settimana per gli uffici comunali al lavoro per assicurare al meglio lo svolgimento delle attività legate alla ricorrenza della commemorazione dei defunti. Come avviene ormai da diversi anni, domenica 31 ottobre, lunedì 1 e martedì 2 Novembre, il Cimitero resterà aperto dalle 7 alle 19. Gli operai hanno già completato la pulizia straordinaria dell’intera area interna ed esterna che è stata abbellita con la presenza di decine di fioriere. Nei tre giorni, oltre ai bus dell’AST, è prevista una navetta straordinaria nelle due direzioni di marcia, con partenza da via Rubino, parcheggio molo Sant’Antonio, corso Umberto, corso Gelone, viale Paolo Orsi e arrivo al cimitero per il ritorno a percorso inverso.

Nelle stesse giornate di domenica, lunedì e martedì, cambierà la viabilità nell’area attorno al Cimitero: in questi tre giorni, dalle 7 alle 19, vigerà il senso unico di marcia sulla SS 124, nel tratto interposto tra l’area di incrocio di viale Paolo Orsi ed il bivio “Dammusi” con direzione Floridia. La sosta, gratuita, sarà consentita nelle apposite aree predisposte e la polizia municipale vigilerà sulla presenza di eventuali parcheggiatori abusivi. Nel piazzale del Cimitero, a ridosso del muro di recinzione, lato ovest dell’ingresso, verrà riservato lo spazio per lo stazionamento di due veicoli adibiti a servizio di pronto soccorso. Confermata la presenza di gruppi di volontari della Protezione civile.Il Comando di Polizia Municipale intensificherà il controllo sul territorio per assicurare il regolare deflusso dei mezzi e la sicurezza dei cittadini con il potenziamento delle pattuglie dislocate nei punti nevralgici della città,Da oggi è partita anche la tradizionale “Fiera dei morti” che si terrà in Ortigia fino a martedì prossimo. Ospitata nell’ampia area del centro storico compreso tra piazza delle Poste, piazza Pancali fino a via Riva delle Poste, e via Trento, la fiera è divisa nei due settori merceologici, quello tipico della ricorrenza, cioè venditori di dolciumi e prodotti tipici dell’agroalimentare, e quello dei giocattoli ed abbigliamento, riprendendo una tradizione che si era interrotta negli anni passati e che dal suo insediamento l’assessorato alle Attività produttive ha voluto riproporre. Circa 70 gli operatori che vi prenderanno parte.





Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com