breaking news

CLAN BOTTARO ATTANASIO, SEQUESTRATI BENI PER MEZZO MILIONE DI EURO

CLAN BOTTARO ATTANASIO, SEQUESTRATI BENI PER MEZZO MILIONE DI EURO
Cronaca
0

 Numerosi beni, quote societarie e conti correnti bancari confiscati a 2 fratelli sr presunti affiliati all’associazione per delinquere di stampo mafioso Bottaro – Attanasio. Agenti della Divisione di Polizia Anticrimine della Questura hanno dato esecuzione ad un decreto, del Tribunale di Siracusa. I beni, già sottoposti a sequestro preventivo nel 2008, a seguito di una proposta formulata dalla Questura, sarebbero nella disponibilità di 2 fratelli sr di 39 e 30 anni. Si tratta di un’abitazione a siracusa; due motocicli; quattro autovetture; due autocarri; quote di partecipazione societaria di due aziende di produzione e lavorazione di prodotti alimentari freschi e conservati con particolare riferimento allo yogurt, con altrettanti punti commerciali adibiti alla vendita di prodotti a base di yogurt. Un negozio per la vendita di pesce, molluschi, frutti di mare e crostacei, che si trova a Siracusa e cinque conti correnti bancari. Con lo stesso decreto il Tribunale di Siracusa ha disposto nei confronti dei 2 fratelli anche l’applicazione in via definitiva del divieto di ottenere licenze, autorizzazioni, concessioni, iscrizioni, abilitazioni ed erogazioni, e la decadenza di diritto di quelle già in atto. Divieto poi di concludere contratti di appalto, di cottimo fiduciario, di fornitura di opere, beni o servizi riguardanti la pubblica amministrazione e relativi sub-contratti. Gli stessi divieti, per un periodo di 5 anni, sono stati applicati nei confronti delle mogli dei due indagati. L’indagine patrimoniale, ha evidenziato come i 2 fratelli, legati da vincolo di parentela con un defunto boss del clan bottaro-attanasio, e con un altro esponente mafioso gia’ condannato all’ergastolo per piu’ omicidi, erano da sempre dediti alla commissione di reati ibn particolare in materia di sostanze stupefacenti. Secondo l’accusa i due avrebbero nel tempo reinvestito i proventi dell’attività illecita nell’acquisizione delle societa’ e dei beni sottoposti a sequestro, favorendo la disponibilita’ economica del clan mafioso di cui risulterebbero appartenenti. Il valore dei beni sequestrati si aggira intorno ai 500.000 euro.

 </o:p>

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com