breaking news

COMFORPAT-AVVICENDAMENTO AL VERTICE

COMFORPAT-AVVICENDAMENTO AL VERTICE
Attualità
0

Cerimonia di avvicendamento al Comando delle Forze da Pattugliamento per la Sorveglianza e la Difesa Costiera (COMFORPAT), alla presenza dell’Ammiraglio di Squadra Luigi BINELLI MANTELLI, Comandante in Capo della Squadra Navale. L’appuntamento martedì alle 10.00, presso la banchina Tullio Marcon della Base Navale di Augusta. Il Contrammiraglio Roberto CAMERINI, al termine di due intensi anni di attività, cederà il comando al Contrammiraglio Edoardo COMPIANI. COMFORPAT svolge numerosi compiti tra i quali “l’Attività di pattugliamento” a tutela degli interessi nazionali anche in mari lontani, la “Vigilanza pesca”, il concorso al “Controllo dei flussi migratori”, l’attività di formazione degli Ufficiali di Stato Maggiore della Marina Militare tra cui la “Scuola di Comando Navale”, istituita per la formazione dei Comandanti alla prima esperienza di comando su unità minori, e le attività bilaterali con le Marine dei paesi che si affacciano nel Mediterraneo, con l’obiettivo di accrescere la cooperazione e l’interoperabilità tra le rispettive Marine. Il Comando Navale delle Forze di pattugliamento ha assunto la sua denominazione il 15 ottobre 1999 ed ha alle sue dipendenze 18 Unità Navali delle quali 8 Corvette classe “Minerva”, 4 Pattugliatori classe “Costellazioni”, 4 Pattugliatori classe “Comandanti” e 2 Pattugliatori classe “Costellazioni 2^ serie” di recentissima costruzione, con un totale di circa 1700 uomini imbarcati. L’Ammiraglio CAMERINI raggiungerà la sede di Roma per prestare servizio allo Stato Maggiore Marina in qualità di Capo dell’Ufficio Pubblica Informazione. L’Ammiraglio COMPIANI proviene dal Comando in Capo della Squadra Navale di Roma, dove ha ricoperto l’incarico di Comandante del Centro delle Telecomunicazioni della Marina Militare di Roma.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com