breaking news

COMMISSIONE D’INDAGINE SUI VIGILI URBANI

COMMISSIONE D’INDAGINE SUI VIGILI URBANI
Attualità
0

Via libera anche da parte del consiglio comunale, dopo un analogo provvedimento adottato dal consiglio provinciale di Siracusa, per la nuova convenzione tra i due enti locali e l’Università di Catania. L’approvazione dell’accordo, inclusa la transazione per il saldo del debito accumulato dalla Provincia con l’ateneo catanese, andava ratificato.  Una presa d’atto indispensabile per sbloccare davvero il percorso. Si, dunque, ancora una volta al mantenimento della Facoltà di Architettura a Siracusa e dei corsi di laurea in Beni Culturali e Tecnologie applicate al restauro, ma fino ad esaurimento, senza l’attivazione dunque dei primi anni. Nessuna novità rispetto a quanto detto nelle scorse settimane. Venti i voti favorevoli, 6 i contrari, due le astensioni. Tra i provvedimenti deliberati ieri sera, anche l’ok all’istituzione di una commissione di indagine sui rapporti tra i Vigili urbani e  i cittadini. Presidente del gruppo che approfondirà il tema è Alfredo Foti del Pd, ma ne fanno parte anche Luciano ALoschi, Ettore Di Givoanni, Claudio Fortuna, Antonio Grasso, Gianrcarlo Lo Mnato, Pietro Maltese, Giuseppe Rabbito e Paolo Romano. Si cercherà di fare chiarezza in particolare su due casi. In uno un automobilista avrebbe denunciato di avere subito abuso di potere da parte di un poliziotto municipale per un parcheggio. Nell’altro caso, un anziano avrebbe avuto un alterco con un vigile urbano e sarebbe stato costretto a ricorrere alle cure dell’ospedale. La commissione dovrebbe avere un mese di tempo per far chiarezza. Tornando alla vicenda Università, nonostante il voto favorevole, non mancano ancora perplessità.

“Un atto di responsabilità, il nostro- dice Fabio Rodante di An verso il Pdl –  che manifesta la volontà politica di mantenere la sede decentrata dell’Ateneo catanese a Siracusa.Un accordo che approviamo con molte perplessità circa il ruolo che ha avuto il Rettore Recca nell’elaborazione di una bozza di accordo transattivo che avrebbe dovuto riguardare soltanto la parte economica relativa alle pendenze debitorie della Provincia nei confronti dell’Ateneo. La cancellazione delle convenzioni stipulate negli anni passati e l’accordo di mantenere tutti i corsi in scadenza a Siracusa sino al 2014, in attesa della costituzione del 4° Polo Universitario statale a Siracusa e nel Sud-Est siciliano -secondo Rodante – ha svelato le vere intenzioni del Rettore. Soddisfatto per l’esito della seduta, il presidente del consiglio comunale, Edy Bandiera. (Nel canale informazione, tra poco, il servizio e l’intervista a Bandiera)

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com