breaking news

CONFERENZA STAMPA DELLE OPPOSIZIONI IN CONSIGLIO PROVINCIALE. OSSERVAZIONI SULLE “INCOMPIUTE”

13 Febbraio 2012 | by Redazione Webmarte
CONFERENZA STAMPA DELLE OPPOSIZIONI IN CONSIGLIO PROVINCIALE. OSSERVAZIONI SULLE “INCOMPIUTE”
Politica
0

Conferenza stampa, stamani, dei gruppi di opposizione al consiglio provinciale di Siracusa.
Hanno presentato le loro osservazioni contro l’amministrazione presieduta dall’on. Nicola Bono i capigruppo del PD Liddo Schiavo, del PD Siracusa Carmelo Spataro, del FLI Sebastiano Butera e di SEL Alessandro Acquaviva.
 “Per molte opere siamo rimasti alla situazione di 4 anni fa – ha commentato Carmelo Spataro-, cioè alle cose lasciate dalla precedente amministrazione nel 2008. Vari sono stati gli annunci per la ultimazione delle opere. E’ il caso per esempio del Teatro Verga più volte annunciato come in via di completamento ma i cui appalti sono stati ripetutamente revocati per errori formali. E il Verga sarà un’opera che non avrà fine. Così è stato anche per il Liceo Einaudi, così anche per il carcere Borbonico in Ortigia con responsabilità condivise con il comune. Per non parlare delle strade provinciali ferme o chiuse da 4 anni come la SP 76 Monti Climiti-Saiazza, e la Sortino-Carlentini.”
Il consigliere Spataro ha criticato inoltre l’amministrazione provinciale per non aver previsto dei fondi nel Bilancio di Previsione 2011 da destinare alla manutenzione delle strade.
Secondo Butera (Fli), invece:  “Questa amministrazione ha il solo ‘merito’, con la corresponsabilità del comune, di aver sostanzialmente fatto chiudere l’Università a Siracusa. Per quanto riguarda l’Istituto Alberghiero esso rimarrà una ulteriore incompiuta per la dissennata scelta di ricorrere al Project Financing. Una amministrazione che è riuscita a scollegarsi con il territorio, perdendo il proprio ruolo di coordinamento ed avviando programmi e progetti non condivisi con i comuni. Il presidente è stato celere nelle relazioni semestrali che però sono vuote di contenuti, mentre mancano ancora due assessori fondamentali”.
“Quello portato avanti da questa amministrazione è un modello teorico e non pratico, a fronte di opere pubbliche non realizzate, e di assenza di progettualità. Scarsa anche la collaborazione con il Consiglio da parte di tecnici e dirigenti”, questa l’opinione di Liddo Schiavo (PD).
A concludere, Alessandro Acquaviva (SEL) ha denunciato “la mancanza di atti concreti per l’ostello della gioventù come il fatto che da 4 anni si attende il trasloco della Prefettura alla vecchia sede in via Maestranza già ristrutturata. In questo modo non si libera l’edificio di Piazza Archimede di proprietà della Provincia e che potrebbe ospitare uffici dell’ente per i quali attualmente si paga l’affitto.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com