breaking news

CONSIGLIO PROVINCIALE: INCARDINATA LA PROPOSTA DI VARIAZIONE DI BILANCIO E FISSATO IL TERMINE PER GLI EMENDAMENTI

24 Novembre 2011 | by Redazione Webmarte
CONSIGLIO PROVINCIALE: INCARDINATA LA PROPOSTA DI VARIAZIONE DI BILANCIO E FISSATO IL TERMINE PER GLI EMENDAMENTI
Politica
0

Il Consiglio provinciale di ieri sera ha incardinato la proposta di variazione di bilancio e ha fissato, come da regolamento di contabilità il termine per gli emendamenti a giorno 29, dopodiché alle 19 dello stesso giorno tornerà a riunirsi per l’approvazione finale. Prelevata e rinviata per il dibattito al 25 invece la mozione sull’Alberghiero, sottoscritta da 14 consiglieri, di maggioranza e di opposizione, sulla quale esistono varie posizioni diversificate da  amministrazione attiva e  gran parte dello stesso  Consiglio.
La riunione del consiglio è stata aperta dalla lettura, da parte del Presidente Michele Mangiafico, di una lettera  a firma dei coordinatori del PDL  Vinciullo e Bellucci  in cui i due dirigenti del partito comunicavano che “nessuno  è autorizzato ad utilizzare il simbolo e l’acronimo PDL senza la preventiva autorizzazione ” da parte dei due coordinatori. Il riferimento è ai tre gruppi che in consiglio  hanno nella loro denominazione  l’acronimo PDL.
La lettera ha sollevato una questione formale per cui il presidente Mangiafico ha chiesto al segretario generale Antonello Fortuna di   esprimere un suo parere  giuridico e regolamentare. Il segretario  si è riservato di pronunciarsi in occasione della prossima seduta  consiliare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com