breaking news

CONSIGLIO PROVINCIALE SULLO SVILUPPO ECONOMICO TERRITORIALE

23 Gennaio 2012 | by Redazione Webmarte
CONSIGLIO PROVINCIALE SULLO SVILUPPO ECONOMICO TERRITORIALE
Politica
0

“L’entità delle crisi economica nel Mezzogiorno è di tale portata da richiedere decisioni strategiche e interventi strutturali, che però ancora non si vedono e di cui non c’è traccia nei provvedimenti adottati dal Governo”.
Lo ha detto il sindaco, Roberto Visentin, intervenendo stamattina alla seduta aperta del consiglio provinciale sul tema: “Sviluppi economico territoriale, analisi e prospettive”.
“Le proteste di questi giorni – ha proseguito il sindaco Visentin – ci dicono che la gente comincia a essere stanca della crisi e dei sacrifici che è costretta a sopportare. La politica, prima di affermazioni di principio, deve affrontare i bisogni concreti della popolazione amministrata, e deve farlo ciascuno in base ai livelli di responsabilità”.
Il sindaco ha fatto un accenno alle prospettive future. “Il settore industriale può ancora dare la più consistente mano d’aiuto all’economia locale, anche in termini di ripresa dell’occupazione, ma lo sbocco a cui devono guardare gli enti locali della provincia è quello del modello turistico-culturale”.
In particolare, il sindaco Visentin si è soffermato sulle prospettive del porto in chiave turistica: “Il rilancio del Porto grande, con la riqualificazione delle banchine, gli attracchi per le navi da crociera e i porti turistici, ha per noi un valore strategico. Ci sono posizioni contrarie a questa prospettiva, ma con la politica dei “no” non si va lontano. Con l’immobilismo non si crea sviluppo. Meglio – ha concluso il sindaco Visentin – pensare a opere e investimenti compatibili con il territorio, che possono portare posti di lavoro e risorse finanziarie al Comune”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com