breaking news

CONTINUA LA QUERELLE TRA COMUNE E PROVINCIA SUL CAMPO SCUOLA DI NATALE

14 Dicembre 2011 | by Redazione Webmarte
CONTINUA LA QUERELLE TRA COMUNE E PROVINCIA SUL CAMPO SCUOLA DI NATALE
Sport
0

Aveva inviato una  lettera ai due massimi esponenti delle due istituzioni principali, a livello territoriale, Provincia e Comune, e ai rispettivi assessori allo Sport, per risolvere l’annosa questione del Campo scuola Di Natale.  E dopo il forfait della Provincia al tavolo di confronto organizzato per il 2 dicembre, il  presidente del Coni Siracusa, Pino Corso ritorna sull’argomento auspicando una rapida soluzione del problema. 
“Il Campo Scuola Pippo Di Natale sembra essere diventato il teatro in cui va in scena una incredibile, e poco edificante, querelle tra il Comune e la Provincia- dichiara il presidente del Coni Siracusa-  coinvolti in uno scontro istituzionale di cui non mi sembra esservi memoria sia in me che in tantissimi cittadini siracusani. I problemi che da tempo affliggono l’impianto, nella sua interezza, con un Comitato di gestione che, purtroppo, non avendo autonomia economica si ritrova imbrigliato nelle pastoie burocratiche anche per le spese di ordinaria manutenzione, e le profonde diatribe tra un rapporto di credito/debito contestato da parte della Provincia regionale, non promettono nulla di buono per lo Sport: si rischia una chiusura parziale della struttura ed una guerra di carta bollata in cui i destinatari dell’impianto, chi fa sport, si trova a far la parte del vaso di coccio tra vasi di ferro: essere distrutto.
Purtroppo- continua Pino Corso- la via proposta da questo Ente non ha visto l’adesione della Provincia a sedersi al tavolo con i rappresentanti comunali, ma questo impone, a parere del CONI, delle riflessioni: vi era una convenzione disdetta dall’allora Sindaco On. Bufardeci, ebbene, quali risvolti giuridici ed amministrativo-contabili ha ? Vi sono due bilanci approvati dai rispettivi Consigli che odorano di probabile irregolarità, ove l’uno si fondasse su un credito di ? 3.500.000,00 da riscuotere dalla Provincia e l’altro non appostasse alcuna voce in un debito nei confronti del Comune di Siracusa, tertium non datur ! Da mesi i due enti dibattono su crediti richiesti e disconosciuti. Si vuole accertare la verità: esiste la possibilità di devolvere la controversia ad un collegio arbitrale, evitando la lunga, e dannosa per le due amministrazioni, via giudiziaria eventualmente abbreviata da una procedura monitoria disdicevole comunque per i rapporti istituzionali ?
Nelle more- conclude il massimo dirigente sportivo provinciale-  un incontro tra i due Enti, il mondo dello Sport, CONI-FIGC-FIDAL-EPS, ed il MIUR ( si ricordi che si tratta di un Campo Scuola ), che consenta il mantenimento dell’impianto aperto e la sua fruizione sia di mattina per le scuole che il pomeriggio per le società sportive e per tutto il giorno per i cittadini siracusani, mi sembra non solo necessario ma essenziale ! Mi auguro che qualcuno se lo ricordi”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com