breaking news

CONTRIBUTI PER I NEGOZI DI VICINATO

CONTRIBUTI PER I NEGOZI DI VICINATO
Attualità
0

20 milioni di euro per gli esercizi commerciali e i piccoli negozi di vicinato della provincia di Siracusa e di tutta la Sicilia. E’ stato pubblicato sulla Gazzetta ufficiale della Regione siciliana di oggi il bando che mette a disposizione le somme, prevedendo un contributo pari al 50% delle spese ritenute ammissibili. Ogni impresa potra’ presentare una sola richiesta per investimenti di importo minimo di 5 mila euro, fino a un massimo di 50 mila. Il provvedimento e’ stato varato dal direttore generale del dipartimento Attivita’ produttive, Nicola Vernuccio. E’ un contributo importante – spiega Marco Venturi, assessore alle Attivita’ produttive – perche’ destinato ai piccoli esercizi commerciali e utile per il riammodernamento degli interni, delle vetrine, delle strutture e, in alcuni casi, anche degli strumenti e dei mezzi necessari allo svolgimento dell’attivita’. Si potranno installare sistemi di sicurezza e videosorveglianza, acquistare attrezzature e strutture prefabbricate per svolgere attivita’ commerciali su aree pubbliche”. Dal momento della pubblicazione ci sono 90 giorni di tempo per la presentazione dell’istanza. L’erogazione del contributo avverra’ a sportello, dunque chi riuscira’ a far pervenire prima il plico avra’ piu’ possibilita’ di ottenere il finanziamento. Il bando e’ rivolto a piccole imprese del commercio a dettaglio in sede fissa, esercizi di vicinato, commercio. La domanda (con la modulistica richiesta) deve essere inviata, via raccomandata (con timbro e ora di spedizione) al seguente indirizzo: Regione Siciliana dipartimento delle attivita’ produttive – servizio ex 3 “Insediamenti produttivi”, via degli Emiri, 45, 90135 Palermo. Le istanze si potranno presentare, pena l’esclusione, dal 20° giorno successivo alla data di pubblicazione dell’avviso nella Gazzetta Ufficiale della Regione siciliana e per i successivi 90 giorni. Il bando, le modalita’ di partecipazione e la modulistica sono a disposizione sulla Gurs n°27 dell’11 giugno 2010.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com