breaking news

CONVENZIONE TRA COMUNE E TRIBUNALE PER L’APPLICAZIONE DELLA PENA DEL LAVORO DI PUBBLICA UTILITA’.

23 Dicembre 2011 | by Redazione Webmarte
CONVENZIONE TRA COMUNE E TRIBUNALE PER L’APPLICAZIONE DELLA PENA DEL LAVORO DI PUBBLICA UTILITA’.
Cronaca
0

Il giudice di pace potrà applicare, su richiesta dell’imputato, la pena del lavoro di pubblica utilità, condannandolo alla  prestazione di attività non retribuita in favore della collettività che sarà svolta presso il comune di Augusta.
Questo in sintesi il contenuto della Convenzione sottoscritta dal Sindaco di Augusta e il Presidente del Tribunale di Siracusa, in base a quanto previsto dall’articolo 54 del Decreto Legislativo n. 274 del 28 agosto 2000, che riguarda condanne di entità minima.
Come ha dichiarato l’assessore Giovanna Fraterrigo, che ha curato la convenzione, “L’attività non retribuita in favore della collettività sarà svolta in conformità con quanto disposto nella sentenza di condanna, nella quale il Giudice, indicherà il tipo e la durata del lavoro di pubblica utilità da svolgere. Nella convenzione è espressamente fatto divieto all’ente di corrispondere ai condannati una retribuzione, in qualsiasi forma, per l’attività svolta”.
Si tratta di lavori he riguardano prevalentemente la pulizia e la manutenzione del verde pubblico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com