breaking news

CORTEO PER IL MUSCATELLO, MANIFESTAZIONE SABATO MATTINA

CORTEO PER IL MUSCATELLO, MANIFESTAZIONE SABATO MATTINA
Sanità
0

Pronta la nuova mobilitazione in difesa dell’ospedale Muscatello di Augusta. Non convincono le rassicurazioni fornite , non solo dall’Asp retta da Franco Maniscalco, ma nei giorni scorsi anche dall’assessore regionale alla Sanità, Carmelo Russo che ha fatto tappa nel capoluogo per inaugurare la prima risonanza magnetica nucleare pubblica del territorio, all’Umberto Primo. Il coordinamento del Comitato cittadino ha parlato dell’aspetto organizzativo della manifestazione di sabato mattina nel corso di uno specifico incontro. Secondo quanto stabilito, sabato matina alle 9,30 i partecipanti si raduneranno in piazza Castello. Da li’ partirà il corteo che arriverà alla nuova Darsena attraversando via Principe Umberto e via Adua. Una volta alla Darsena, partirà il comizio, con l’intervento del sindaco della città, Massimo Carrubba e dei rappresentanti del comitato cittadino. In segno di “lutto”, i commercianti dovrebbero abbassare le saracinesche dei loro esercizi per mezz’ora, dalle 10 alle 10,30, mentre a mezzogiorno dovrebbero suonare le sirene delle navi.La richiesta che la comunità locale avanza alla Regione è ancora quella di revocare i provvedimenti volti a depotenziare la struttura sanitaria di Augusta, che serve un consistente bacino di utenti, tra residenti, lavoratori periodici e marittimi, utenza della zona industriale e in considerazione del fatto che il polo petrolchimico è certamente un’area ad alto rischio. Tra le misure predisposte, al contrario, il governo regionale prevede il trasferimento delle unità operative di ginecologia e ostetricia, ma anche di pediatria, incluso il punto nascite. Si chiede anche l’attivazione dei reparti di oncologia, vista l’alta incidenza tumorale e i numerosi “viaggi della speranza”, ma anche di neurologia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com