breaking news

Augusta| COSTITUITA L’ASSOCIAZIONE “514” CHE INTENDE MUSEALIZZARE IL SOMMERGIBILE “MOCENIGO”

23 Settembre 2015 | by Sebastiano Salemi
Augusta| COSTITUITA L’ASSOCIAZIONE “514” CHE INTENDE MUSEALIZZARE IL SOMMERGIBILE “MOCENIGO”
Attualità
'
0

Nel corso degli anni le Amministrazioni Comunali si sono interessate affinché il sommergibile “Mocenigo” rimanesse ad Augusta fino ad ottenere dalla Marina Militare una “promessa di cessione” del battello per destinarlo al Museo della Piazzaforte. Le iniziative, per le note vicende cittadine, hanno però subito uno stallo negli ultimi anni. Già dal 2009 nasceva su Fb il gruppo “Salviamo il sommergibile Mocenigo” cui ha recentemente fatto seguito la costituzione della Associazione “Cinquecentoquattordici514” (dal pennant number dell’Unità), oggi in corso di formalizzazione, nata ad opera di: Romolo Maddaleni, attuale Console Provinciale dei Maestri del Lavoro d’Italia, presidente di APF e delegato provinciale FIAF; Enzo Italia,attuale Presidente della sezione UNUCI di Augusta; Enzo Inzolia, Generale dei Carabinieri, in congedo; Sebastiano Amara, Contrammiraglio della Marina Militare, sommergibilista, in congedo; nel comune e unico desiderio di “salvare” un importante pezzo della Storia della Marina particolarmente legato alla nostra Città. Scopo dell’Associazione è quello di adoperarsi, senza alcun fine di lucro, per il recupero e la valorizzazione storica del Sommergibile S514 Mocenigo, attraverso azioni di stimolo e/o coordinamento di tutte le forze impegnate nel raggiungimento di questo obiettivo, di collaborare/partecipare alla musealizzazione del battello per renderlo idoneo alla pubblica fruizione. In tale quadro si è presentata l’occasione “unica e irripetibile” di poter trasferire, a costo zero, grazie alla disponibilità offerta dalla Porto Xifonio Augusta ed in particolare dal suo amministratore unico, Alfio Fazio e dalle Società ad esso collegate, il battello in un’area delimitata del costruendo porto turistico. Consequenzialmente “Cinquecentoquattordici514” ha avviato ed organizzato ripetuti contatti informali tra Marina Militare, Comune (Museo della Piazzaforte) e PXA, fino alla elaborazione, da parte di quest’ultima, di un progetto per il trasferimento del battello da Punta Cugno. Il progetto è stato presentato al Comune, tramite il Museo della Piazzaforte, il cui Direttore si è subito attivato affinché fosse lo stesso Comune a richiedere ufficialmente, alla Marina Militare, l’assegnazione del Mocenigo. L’Associazione si è, dunque, direttamente rivolta, al fine di velocizzare le operazioni in relazione ai tempi -tecnicamente strettissimi- indicati dalla PXA, al Sindaco, il quale ha subito dimostrato grande interesse per l’iniziativa ed ha predisposto, in pochissimi giorni, una lettera di richiesta ufficiale (che è già stata inoltrata al Comando di Marisicilia), affinchè la Marina Militare “doni” il Mocenigo alla Città, così come fatto in precedenza per i gemelli Toti (musealizzato presso il Museo della Scienza e della Tecnica di Milano) e Dandolo (esposto presso l’Arsenale della Marina Militare di Venezia), e come ci risulta stia avvenendo con altri battelli destinati ad altre città. E’ giusto qui ricordare che i 4 sommergibili della classe Toti (Toti, Dandolo, Mocenigo e Bagnolini) sono stati di base ad Augusta nell’arco di quasi tutta la loro vita operativa. Proprio per quanto ricordato, in continuità con gli strettissimi ed ormai centenari rapporti che legano indissolubilmente la Marina Militare e la Città di Augusta, l’Associazione “Cinquecentoquattordici514” confida che lo Stato Maggiore della Marina Militare vorrà dare esito positivo alla richiesta in tempi brevissimi, per consentire così le operazioni di spostamento entro il termine ultimo del 15 Ottobre p.v. e, soprattutto, che il Smg. Mocenigo resti “a casa sua” per ricevere tutti gli onori dovuti ad un “glorioso” battello della Marina Militare ed ai Sommergibilisti che in ogni tempo hanno operato a difesa della Nazione.

Visualizzazioni: 158

Please follow and like us:
error0
fb-share-icon20
Tweet 20
fb-share-icon20

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com