breaking news

DERUBA UNA GIOVANE DONNA, MA POI CADE DALLA MOTO. ARRESTATO PER IL REATO DI RAPINA AGGRAVATA

DERUBA UNA GIOVANE DONNA, MA POI CADE DALLA MOTO. ARRESTATO PER IL REATO DI RAPINA AGGRAVATA
Cronaca
0

In manette un 32enne avolese, Corrado Gallo, per il reato di rapina aggravata. L’uomo è stato denunciato inoltre, per il reato di ricettazione della moto sulla quale viaggiava risultata, al controllo della Polizia, provento di furto. Nello specifico, ieri sera, la volante di servizio è intervenuta in via De Sanctis a Pachino per la segnalazione di un incidente. Sul posto, gli operatori hanno verificato la presenza di una  Fiat Punto, di una moto per terra e di una persona sanguinante. L’autista dell’autovettura ha  riferito che pochi istanti prima, mentre circolava a bordo della propria auto, aveva investito due individui in sella ad una moto i quali procedevano a forte velocità e a fari spenti. Dopo l’impatto, i due sarebbero stati scaraventati per terra. Uno dei due, rialzatosi, è riuscito a scappare, mentre l’altro, a causa della grave ferita riportata alla gamba, è rimasto dolorante per terra. Dopo aver contattato il 118 l’uomo è stato subito condotto presso l’ospedale di Noto per le cure. Intanto, presso il Commissariato di Pachino, alle 22.30, si recava una donna di 29 anni, la quale affermava che, circa un’ora prima, in via Mulino era stata rapinata, bloccata alle spalle da un individuo che, dopo averla minacciata con un taglierino e sbattuto la testa contro l’autovettura, si impossessava della borsa contenente le chiavi di casa e un portafogli con all’interno circa 600 euro e si allontanava in sella alla moto dove lo attendeva il suo complice. In sede di denuncia, è stato riferito che l’aggressore indossava guanti rossi e neri, uno scalda collo nero ed un giubbotto anch’esso nero ovvero lo stesso abbigliamento della vittima dell’incidente. Sussistendo indizi gravi, precisi e concordanti, informato il magistrato di turno, si procedeva all’arresto dell’aggressore della donna, con collocamento ai domiciliari presso l’ospedale di Siracusa dove è stato trasportato per essere sottoposto ad operazione chirurgica per la frattura alla gamba e successivamente ricoverato nel reparto ortopedia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com