breaking news

DIFFIDA SAI 8.LA SOCIETÀ CHIEDE MARCIA INDIETRO

20 Ottobre 2010 | by Redazione Webmarte
DIFFIDA SAI 8.LA SOCIETÀ CHIEDE MARCIA INDIETRO
Attualità
0

Contromossa della Sai 8 dopo l’atto di diffida del consorzio Ato, che dava alla società che gestisce il servizio idrico integrato un mese di tempo per produrre un contratto di fidejiussione bancaria mai depositato. Le controdeduzioni, a firma del presidente Riccardo Lo Monaco, sono state presentate ieri mattina agli uffici di via Malta. Un documento di 9 pagine in cui Sai 8 ribadisce di  “avere presentato al Consorzio ATO due contratti di finanziamento, uno con un istituto di credito e l’altro con la società Saceccav” e “contesta l’esiguità della motivazione addotta dal Consorzio nell’atto di diffida. In particolar modo, in riferimento ai rilievi mossi al contratto di finanziamento con la Banca che, secondo i consulenti dell’ATO, costituirebbe “un contratto di anticipazione dei contributi pubblici e non un autonomo contratto di finanziamento della quota privata dell’investimento”, Sai8 cita  l’articolo del contratto riportante che La Banca con il presente contratto mette a disposizione della Società il Finanziamento  per un importo complessivo massimo di  14 milioni di euro. Un ulteriore contratto di finanziamento sarebbe stato reso invece dalla Saceccav, mettendo a disposizione la stessa cifra per interventi previsti nel programma degli investimenti. “Il finanziamento c’è – commenta Lo Moaco– ma l’ATO si limita a contestare che non sarebbero ammessi, dal bando e dalla convenzione, contratti di finanziamento da parte di privati (e non banche).Nelle controdeduzioni, Sai8 riporta anche un altro dato che sosterrebbe la solidità economica dell’azienda. “Al 30 settembre 2010 – spiega il presidente –  il Consorzio ATO, a fronte di investimenti già realizzati da Sai8, ha approvato SAL (documento che attesta l’avvenuto Stato Avanzamenti Lavori) per oltre 14 milioni di euro e che il Gestore ha già sottoposto ad approvazione ulteriori SAL, per opere già completate, per un valore complessivo di oltre 10 milioni di euro. Pertanto, ad oggi, – si legge nel documento consegnato all’ATO e per conoscenza alla Presidenza del Consiglio provinciale e alla conferenza dei Capigruppo – Sai8 ha realizzato opere per un valore superiore ai 24 milioni di euro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com