breaking news

DISAGI FARMACI ONCOLOGICI E SALVAVITA

DISAGI FARMACI ONCOLOGICI E SALVAVITA
Cronaca
0

La questione della distribuzione dei farmaci salvavita, oncologici e biologici continua ad essere affrontata in modo sbagliato. Perché i risparmi non sono stati quelli sperati mentre i disagi per i cittadini, che va ricordato sono pazienti spesso di patologie gravi e gravissime, continuano ad aumentare”. Lo ha detto il deputato regionale del Partito Democratico Bruno Marziano, che già nelle scorse settimane si è occupato della vicenda. “Le verifiche contabili hanno stabilito che da quando nel 2006 l’allora assessore La Galla emanò il decreto i risparmi rischiano di essere annullati mentre ci sono le sofferenze. O l’Asp incrementa in modo capillare nel territorio i punti di distribuzione oppure ricerchi un accordo equo con Assofarma restituendo la funzione della distribuzione dei farmaci, con le Asp ad assicurare la distrubuzione dei soli farmaci biologici e oncologici, e con le farmacie dovranno farsi carico di assumere i farmacisti in surplus che sono stati assunti dalle Asp e che risulterebbero in esubero. La questione dei farmaci speciali – ha concluso Marziano – va affrontata con sensibilità e senso pratico. Ci sono settori dove i tagli, anche dolorosi vanno effettuati, ma ci sono settori dove il rispetto delle persone, soprattutto malate, deve essere la stella polare delle scelte politiche”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com