breaking news

DISCARICHE A CIELO APERTO: A NOTO E’ “TOLLERANZA AL 100%”

29 Novembre 2011 | by Redazione Webmarte
DISCARICHE A CIELO APERTO: A NOTO E’ “TOLLERANZA AL 100%”
Attualità
0

La vicenda che ha campeggiato in questi giorni sulle colonne della stampa locale riguardante la discarica a cielo aperto di via Nasi a Noto ha destato l’attenzione dell’associazione “Notoriamente”, a tal punto da indurre i suoi membri, a recarci sul posto per un sopralluogo in ossequio al loro obiettivo di contribuire alla crescita di una città sostenibile. “Ciò ci ha anche indotto ad alcune riflessioni sull’azione amministrativa della Provincia Regionale di Siracusa – hanno dichiarato i soci dell’associazione-, che dovrebbe agire a tutela dell’ambiente nelle aree di propria competenza. Da anni l’Amministrazione provinciale parla di tolleranza zero e produce documenti conclusivi riguardanti il buon lavoro fatto, ma la cittadinanza di Noto – alla luce della vicenda di via Nasi – non percepisce nulla di tutto questo: a cosa vale questa azione di pulizia dell’ente Provincia se in questi siti non viene installato un sistema di videosorveglianza? Non si determina il paradosso che la Provincia Regionale di Siracusa rende a questi sporcaccioni il servizio di ripulire le aree dove loro scaricano abusivamente per metterli in condizioni di scaricare di nuovo? Esistono degli accertamenti fatti in via Nasi, nei confronti di chi e soprattutto con quali esiti in termini di riscossione? L’impressione è, al contrario, di una tolleranza a tutto tondo rispetto alla quale invitiamo il nostro primo cittadino a far sentire alta la voce della città, patrimonio artistico e monumentale di elevatissimo pregio, chiave di volta dell’offerta turistica del territorio provinciale, che non può permettersi di vedere la propria immagine imbrattata dal cattivo funzionamento del settore ambiente della Provincia Regionale di Siracusa”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com