breaking news

DISSAPORI LAVORATIVI-SPARA AD UN COLLEGA

DISSAPORI LAVORATIVI-SPARA AD UN COLLEGA
Cronaca
0

Avrebbe sparato alcuni colpi d’arma da fuoco contro un collega, a causa di dissapori nell’ambiente lavorativo. E’ accaduto questa mattina, intorno alle 10.30, ad Avola, in contrada Venericchia, presso il cantiere della Meridiana, la ditta aggiudicataria del servizio di raccolta di rifiuti solidi urbani. Qui un 33enne catanese è stato raggiunto da alcuni colpi d’arma da fuoco alla mano sinistra. Soccorso e trasportato presso il pronto soccorso dell’ospedale gli è stata riscontrata la frattura delle dita ed è stato giudicato guaribile in 25 giorni. Immediate ricerche dei carabinieri hanno consentito di individuare il presunto autore del fatto criminoso in Paolo Zuppardo, nato in Germania, 34 anni, residente ad Avola, operaio dipendente della ditta Meridiana, sorvegliato speciale, già noto per reati inerenti la normativa sugli stupefacenti, la persona e il patrimonio. L’uomo, braccato sia presso la propria abitazione che nei luoghi abitualmente frequentati, verso le 12.00 si è presentato presso gli uffici del commissariato di Avola dove carabinieri e poliziotti lo hanno arrestato. Paolo Zuppardo ha confessato le proprie responsabilità;  si è “giustificato” raccontando come – a suo dire – i titolari ed i gestori dell’azienda lo avrebbero discriminato in varie occasioni licenziandolo anche in passato e che per questo nutriva rancore nei confronti  del responsabile del cantiere della Meridiana, un avolese di 56 anni.  E’ stato per questo arrestato e portato in carcere.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com