breaking news

DOPO IL TAR IL SINDACO RIZZA BATTE L’ISAB ANCHE AL CGA

16 Dicembre 2011 | by Redazione Webmarte
DOPO IL TAR IL SINDACO RIZZA BATTE L’ISAB ANCHE AL CGA
Attualità
0

Ricorso dell’Isab respinto anche dal Consiglio di giustizia amministrativa. Il sindaco Antonello Rizza incassa un altro consenso dopo quello del TAR, ora anche quello del CGA, nella diatriba  contro l’Isab,  che chiedeva l’annullamento dell’ordinanza emessa dal primo cittadino di Priolo Gargallo a difesa del territorio e dei suoi abitanti, con la quale si imponeva alle aziende del polo petrolchimico, l’immediata segnalazione di ogni incidente negli impianti industriale. Secondo il Consiglio di giustizia amministrativa l’ordinanza del sindaco rientra tra i provvedimenti cosiddetti contingibili e urgenti in materia edilizia, di polizia locale e igiene per motivi di sanità o di sicurezza pubblica, e per questa motivazione ha respinto il ricorso straordinario proposto dall’Isab. Con l’ordinanza il sindaco non fatto altro che preservare la sicurezza pubblica, a tutela dei cittadini che vivono dove il rischio di incidente industriale è rilevante. Il territorio di Priolo, tra l’altro rientra nel Piano Territoriale Esterno che è stato predisposto dalla Prefettura di Siracusa per prevedere le misure di sicurezza e definire le procedure di intervento per fronteggiare e limitare gli effetti dannosi alla popolazione e all’ambiente al verificarsi di una emergenza industriale, sulla base dei diversi scenari di rischio previsti. L’immediatezza della segnalazione diventa elemento indispensabile per attivare, nel minor tempo possibile, le attività della Protezione civile nell’eventualità di incidenti industriali.
Silvana Baracchi      

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com