breaking news

ENEL TIFEO-NECESSARI INVESTIMENTI

ENEL TIFEO-NECESSARI INVESTIMENTI
Attualità
0

Continuano gli incontri della delegazione dei lavoratori auto-organizzati della centrale ENEL Tifeo di Augusta, a seguito della mancata Autorizzazione Integrata Ambientale del Ministero dell’Ambiente, che ha come conseguenza “l’immediata dismissione dell’impianto”. Dopo aver incontrato l’Amministratore Delegato dell’ENEL Fulvio Conti, il Ministro dell’Ambiente Stefania Prestigiacomo, i Dirigenti del Ministero dell’Ambiente e i Sindaci di Priolo Antonello Rizza e di Melilli Pippo Sorbello, oggi è stata la volta del Presidente della Provincia Nicola Bono, che ha espresso  solidarietà ai lavoratori e un suo personale impegno, in sede di conferenza dei servizi presso il Ministero dell’Ambiente e presso l’ENEL per contribuire a far accelerare la presentazione del progetto di riduzione dell’impatto ambientale della centrale. Bono ha dichiarato che la nostra provincia non può permettersi in questo momento di grave difficoltà economica e di crisi occupazionale l’esplosione di un’altra emergenza, ma nel frattempo l’ENEL non può pensare di poter continuare a produrre senza i necessari investimenti per rendere in tempi brevi l’impianto eco-compatibile. L’obiettivo è di far riaprire la conferenza dei servizi per ottenere l’Autorizzazione Integrata Ambientale (A.I.A.) che è la condizione necessaria, per poter continuare ad esercire l’impianto almeno fino al 2015. Nei prossimi giorni, la delegazione di lavoratori incontrerà il Sindaco di Augusta, Massimo Carrubba, a conclusione degli incontri istituzionali e delle componenti che fanno parte della conferenza dei servizi presso il Ministero dell’Ambiente. (pri)

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com