breaking news

FONDI EUROPEI, UNA LEGGE PER LA SICILIA

FONDI EUROPEI, UNA LEGGE PER LA SICILIA
Attualità
0

Una legge per individuare un modello gestionale nei rapporti tra il governo regionale e il parlamento siciliano in merito all’utilizzo dei fondi europei. E’ stata approvata all’unanimità dall’Ars e porta i nomi di Francesco Musotto e Bruno Marziano, rispettivamente presidente e vice presidente della commissione sulle Attività dell’Unione europea. Il testo del decreto, che entrerà in vigore entro una settimana, dopo la pubblicazione sulla Gazzetta ufficiale, è stato illustrato questa mattina dal deputato siracusano del Partito democratico nella sua segreteria di via Tripoli. La legge colma una lacuna, visto che la Regione avrebbe dovuto dotarsene dal 2005, da subito dopo, dunque , l’approvazione della Legge nazionale Buttiglione, che si occupa della stessa materia. Secondo il nuovo decreto, che ha ottenuto il si unanime dell’Ars, la Regione dovrà rendere conto ogni anno al parlamento siciliano del perché e del come ha utilizzato le risorse europee. Dovrà naturalmente dire anche se non le ha usate e come ritiene di colmare eventuali ritardi accumulati. Dal canto suo l’Ars dovrà in tempi ridotti esprimere un giudizio e dare un indirizzo. In caso contrario, scaduto il termine di trenta giorni, il silenzio sarà ritenuto assenso.Precedentemente un passaggio analogo dovrebbe essere compiuto nelle commissioni settoriali. Da spendere ci sono per la Sicilia circa 9 miliardi di quote “Pon.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com