breaking news

GIANNI SULL’INCENDIO AL POLO INDUSTRIALE

GIANNI SULL’INCENDIO AL POLO INDUSTRIALE
Politica
0

Pippo Gianni si è espresso così sull’incidente che due giorni fa si è verificato al polo petrolchimico di Priolo: “Il mio pensiero va innanzi tutto ai feriti e alle loro famiglie, che mi auguro si possano rimettere presto e alla popolazione di Priolo, Melilli e Siracusa, per la paura provata e i fumi che sono stato costretti a respirare. Gli impianti sono obsoleti e quindi sempre più pericolosi. Mi chiedo se, da quando esiste il polo chimico, gli impianti siano mai stati sostituiti.  E che dire delle vasche di contenimento dei prodotti, per le quali sembra ci siano  perdite continue di prodotto che avrebbero, irreparabilmente, compromesso il sottosuolo. Va verificato, dagli organi competenti, se una parte di responsabilità su quanto è accaduto è da imputare alla politica degli appalti, posta in essere dalle grandi committenti del polo chimico. L’incidente dell’altro ieri dimostra che  le nostre preoccupazioni sulla opportunità di allocare il  rigassificatore li dove è stato proposto, sono più che fondate. Mi chiedo che cosa sarebbe successo, se il rigassificatore già esisteva ed era in attività. Occorre una nuova politica industriale per la provincia di Siracusa; occorre una nuova sinergia tra le forze sociali, in particolar modo con i sindacati, per ridisegnare un nuovo assetto industriale rispettoso dell’ambiente e che dia sicurezza e lavoro alla popolazione”. (I. F.)

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com